Successo di Cantiere delle Marche al Cannes Yachting Festival

Successo di Cantiere delle Marche al Cannes Yachting Festival

Superyacht

19/09/2021 - 20:40
mangusta
mangusta

Continua inarrestabile il successo commerciale di Cantiere delle Marche che si conferma leader mondiale nella costru zione di explorer yacht. Il cantiere anconetano ha ormai rag giunto - oltre a straordinari risultati commerciali - una repu tazione internazionale che lo vede al pari dei più importanti cantieri nord europei per qualità costruttiva e design. Nell’ar co di una settimana, il M/Y Aurelia, primo modello della serie Flexplorer di Cantiere delle Marche è stato insignito dei due più prestigiosi premi internazionali dell’industria nautica: World Superyacht Award e World Yachts Trophy consegnati rispettivamente a Monte Carlo e Cannes.

Aurelia è stato la star del Cannes Yachting Festival che si è appena concluso, è stato lo yacht più visitato e ammirato da Armatori, broker, giornalisti, operatori del settore. Pari successo ha riscosso il M/Y RJ esposto al medesimo Salone Nautico francese. I due modelli hanno dato ulteriore impulso all’attività commercia le di Cantiere delle Marche e nei cinque giorni del Cannes Yachting Festival sono stati firmati due nuovi contratti per explorer yacht di oltre 40 metri e negoziazioni sono alle fasi finali. Il portafoglio ordini del cantiere è completo fino alla metà del 2025 e la lunghezza complessiva degli yacht la cui costruzione è in corso o verrà avviata a breve supera i 500 me tri lineari. Un record.

“Questo clamoroso successo commerciale rappresenta una grossa sfida, dobbiamo continuare a garantire l’eccellente qualità dei nostri yacht e essere all’altezza delle aspettative degli Armatori che ci accordano la loro fiducia,” afferma con malcelato orgoglio il Direttore Commerciale di Cantiere delle Marche, Vasco Buonpensiere. “Per stare al passo con le com messe, il cantiere amplierà le proprie strutture produttive e ingrandirà i capannoni esistenti.”

“Il risultato ottenuto a Can nes dimostra che la strada che abbiamo intrapreso è quella giusta. Serviranno investimenti importanti per soddisfare le richieste del mercato e dovremmo rafforzare il nostro organico e la struttura organizzativa per continuare ad essere pronti a queste sfide,” conferma il Presidente di Cantiere delle Marche Gabriele Virgili. Ennio Cecchini, Amministratore Delegato, tornato in sede dopo il successo di Cannes, non nasconde la soddisfazione per i risultati che, in appena dieci anni dal varo del primo yacht a marchio CDM, vedono il cantiere anconetano ai vertici mon diali della nautica di lusso.

“Abbiamo lavorato con determina zione, serietà e impegno senza mai perdere di vista i valori e la missione aziendale che ci eravamo prefissati nel 2010 quando abbiamo fondato Cantiere delle Marche,” dice Ennio Cecchini. “I risultati sono stati ottenuti grazie all’ottimo lavoro di squa dra del team del cantiere che si è avvalso della collaborazione di una rete di fornitori composta da aziende marchigiane che rappresentano a loro volta un’eccellenza a livello internazio nale. Il comparto nautico marchigiano è cresciuto moltissimo in questi ultimi anni e noi, come Cantiere delle Marche, siamo orgogliosi di essere tra i protagonisti di tale sviluppo.”

Successo di Cantiere delle Marche al Cannes Yachting Festival
Successo di Cantiere delle Marche al Cannes Yachting Festival

PREVIOS POST
Al Monaco Yacht Show l’eccellenza dei custom yacht di Benetti
NEXT POST
Il team dello YCCS vince l’edizione 2021 del Vela & Golf