Palazzo Boero

Palazzo Boero

Gruppo Boero e la sua chiusura dell’anno 2019 a doppia cifra

Servizio

Da Boero
17/04/2020 - 17:51
advertising

Gruppo Boero, azienda leader nell’industria dei prodotti vernicianti per Edilizia e Yachting, chiude il 2019 con una crescita dei ricavi a doppia cifra e performance raddoppiate verso i mercati esteri. Con un fatturato pari a 93,6 milioni di € (+13,5% rispetto a 82,4 milioni nel 2018) il Gruppo ligure nel 2019 ha raccolto i frutti di un biennio impegnativo, che ha previsto un importante lavoro di riposizionamento dei brand, costanti investimenti in ricerca e sviluppo e un grande dinamismo commerciale, soprattutto oltreoceano.

Una espansione distributiva che he permesso di raddoppiare le performance dell’export rispetto al 2018, Tra i mercati internazionali in cui il Gruppo ha particolarmente puntato nel corso dell’anno nel settore edilizia, spicca Cuba. L’azienda è infatti stata scelta dalle istituzioni cubane per rinnovare le tinte degli edifici dell’Avana in occasione del cinquecentesimo anniversario dalla sua fondazione. Un progetto partito all’inizio del 2019 e che ha già visto la fornitura di oltre 3,5 milioni di litri di prodotti vernicianti “tropicalizzati”, formulati appositamente per resistere alle condizioni climatiche locali. Il piano comprende anche la collaborazione del brand Boero con l’azienda statale cubana produttrice di pitture e vernici, e sta proseguendo nel 2020 con lo studio di ulteriori evoluzioni.

Si consolidano inoltre le relazioni verso il Medio Oriente. Il Gruppo conferma la presenza, anche in caso di rinvio dell’evento, all’appuntamento internazionale più atteso, Expo 2020 Dubai. In qualità di Partner Ufficiale del Padiglione Italia, l’azienda colorerà gran parte della struttura: un impegno straordinario per dipingere oltre 13.000 mq di superficie totale tra interni ed esterni. Una iniziativa che intende inoltre consolidare, nell’area edilizia, le relazioni locali già avviate con alcuni partner strategici, e in ambito yachting, i contatti con cantieri e applicatori locali, in prospettiva di un solido ampliamento del business. Queste importanti opportunità di espansione commerciale si aggiungono a quelle già consolidate in altri Paesi del mondo, come in Cina, in Egitto, in Iraq e in Armenia, grazie ad accordi sempre più ampi con diversi distributori.

Anche per la divisione Yachting, il 2019 ha registrato un andamento delle vendite in crescita del 7% rispetto al 2018, determinato da un netto sviluppo del segmento superyacht, dove l’Italia conferma la sua leadership mondiale, e una crescita decisa dell’esportazione. Nella nautica da diporto, in cui il Gruppo è presente con i marchi Boero YachtCoatings e Veneziani Yachting, mantiene la forte posizione sul mercato, confermando le proprie quote in Italia e all’estero.

Rilevanti gli investimenti in R&D, pari, focalizzati allo studio di prodotti con un ridotto impatto ambientale e sicuri per la salute umana in fase sia di produzione sia di applicazione, ovvero biocide free. A tal proposito, nel corso del 2019, il Gruppo ha attivato una collaborazione con il Politecnico di Milano per un progetto di ricerca di durata pluriennale. È stata inoltre avviata una partnership “R&D and Technical” con Salomè Yachts and Design Gmbh che ha sede a Berlino. Il laboratorio R&D ha avviato uno studio che permetterà di ottenere una gamma di colori unica, al fine di soddisfare le richieste dei clienti di Salomè Yachts and Design più esigenti.

Il fondatore e CEO Etienne Salomè, in passato designer della casa automobilistica Bugatti, ha espresso molta soddisfazione in questa prima fase di studio ed è certo che verrà sviluppata una gamma di colori di rivestimento esclusivo per innescare una nuova ondata di possibilità di personalizzazione.

advertising
PREVIOS POST
Custom Line Navetta 30: benvenuti in una nuova dimensione di design
NEXT POST
Assonautica Venezia a Zaia e Brugnaro: nautica al fallimento, deve ripartire