L’entusiasmo in vista dell’inizio della stagione di ClubSwan Racing

L’entusiasmo in vista dell’inizio della stagione di ClubSwan Racing

Sport

31/03/2022 - 12:30
slam
slam

L’entusiasmo cresce con l’avvicinarsi della stagione regate organizzata da ClubSwan Racing per il 2022 che promette, oltre al divertimento, un alto livello di competizione e adrenalina in sei spettacolari venues del Mediterraneo.

A meno di un mese dall’inizio della regata di apertura – la Swan Tuscany Challenge (26-30 Aprile) – l’attesa per una stagione di eventi in mare ed esclusivi e memorabili a terra, cresce all’interno della Swan Community.

Si competerà anche per l’ambitissimo The Nations League, dove, oltre ai risultati individuali ottenuti, ogni team regaterà per la propria nazione. Il 2022 vede al momento la partecipazione di 22 nazioni, ben cinque in più rispetto al 2021, anno in cui il titolo è stato ottenuto dalla Germania, seguita dall’Italia.

Quest’anno il team di ClubSwan Racing si prepara ad accogliere nuovi armatori. Le new entries provengono da Giappone, Brasile, Spagna, Romania e Monaco nelle quattro classi monotipo: ClubSwan 36, ClubSwan 42, Swan 45 e ClubSwan 50.

Cresce l’entusiasmo in vista dell’inizio della stagione di ClubSwan Racing
Cresce l’entusiasmo in vista dell’inizio della stagione di ClubSwan Racing

Scarlino è pronta per l’inizio di stagione

La prima tappa per le classi One Design è la Swan Tuscany Challenge (26-30 Aprile) al Marina di Scarlino, base di Nautor’s Swan nel Mediterraneo.

Situato nel cuore della Toscana e caratterizzato da uno scenario meraviglioso, il Marina di Scarlino, il resort e la sede di Nautor’s Swan Global Service Scarlino, offrono servizi premium ai propri clienti.

La regata di apertura della stagione 2022 – organizzata dallo Yacht Club Isole di Toscana insieme a ClubSwan Racing – offrirà alle classi ClubSwan 36 e ClubSwan 50 grande azione nel Golfo di Follonica, insieme al consueto divertimento previsto nelle attività a terra.

Come sempre, la ClubSwan community accoglierà numerosi velisti professionisti, molti con esperienza olimpica, America's Cup e Ocean Race, che gareggeranno insieme ai talentuosi e appassionati armatori che sono al centro dell'esperienza Swan.

Tra questi c'è il velista spagnolo, oro olimpico, Iker Martinez, tattico sul CS50 Ulika: “Swan è un marchio così iconico che è sempre un piacere gareggiare con queste barche e l'incredibile sviluppo della flotta monotipo, non ultimo il ClubSwan 50s, ha aggiunto qualcosa di veramente speciale al mix. La competizione sarà intensa e divertente!”

Il Parco Nazionale come magnifico scenario della tappa in Sardegna

La flotta ClubSwan, con l’integrazione della classe Swan 45, si dirigerà poi verso lo Swan Sardinia Challenge (31 maggio-4 giugno) nelle acque cristalline di Villasimius, straordinaria meta di vacanze.

Nuova venue per la Nations League, la Marina di Villasimius sede di livello mondiale e parte di Marinedi Group, in cui le regate si svolgeranno all'interno del bellissimo Parco Nazionale Marino di Capo Carbonara e con l’organizzazione dalle Lega Navale di Villasimius.

Con un record di oltre 20 iscritti nella già competitiva classe ClubSwan 50, Marcus Brennecke, armatore tedesco del ClubSwan 50 Hatari, vincitore nella classe nel 2021 commenta: “La scorsa stagione è stata esilarante e quella del 2022 promette di essere ancora meglio.  Non vediamo l’ora di regatare e di fare la nostra parte mantenendo il titolo de The Nations League per la Germania per il secondo anno”. Continua “Sono felice di continuare il mio viaggio in quella che sembra una classe fantastica e super competitiva, ed è emozionante accogliere i nuovi armatori in questa stagione”.

Il Parco Nazionale come magnifico scenario della tappa in Sardegna

La flotta ClubSwan, con l’integrazione della classe Swan 45, si dirigerà poi verso lo Swan Sardinia Challenge (31 maggio-4 giugno) nelle acque cristalline di Villasimius, straordinaria meta di vacanze.

Nuova venue per la Nations League, la Marina di Villasimius sede di livello mondiale e parte di Marinedi Group, in cui le regate si svolgeranno all'interno del bellissimo Parco Nazionale Marino di Capo Carbonara e con l’organizzazione dalle Lega Navale di Villasimius.

Con un record di oltre 20 iscritti nella già competitiva classe ClubSwan 50, Marcus Brennecke, armatore tedesco del ClubSwan 50 Hatari, vincitore nella classe nel 2021 commenta: “La scorsa stagione è stata esilarante e quella del 2022 promette di essere ancora meglio.  Non vediamo l’ora di regatare e di fare la nostra parte mantenendo il titolo de The Nations League per la Germania per il secondo anno”. Continua “Sono felice di continuare il mio viaggio in quella che sembra una classe fantastica e super competitiva, ed è emozionante accogliere i nuovi armatori in questa stagione”.

Cresce l’entusiasmo in vista dell’inizio della stagione di ClubSwan Racing
Cresce l’entusiasmo in vista dell’inizio della stagione di ClubSwan Racing

Le regate di mezza estate in Spagna offrono una vera prova di talento

A seguire vi è la terza edizione degli Swan One Design Worlds (5-9 luglio) a Valencia. Ospitato dal Real Club Náutico de Valencia, questa regata promette di essere uno scontro tra titani per sancire i campioni del mondo in ciascuna delle classi One Design.

Poi si parte per la Copa del Rey a Palma di Maiorca (1-6 agosto), un evento molto popolare sia tra i professionisti delle regate One Design che tra gli entusiasti velisti dilettanti, e che quest'anno festeggia la sua 40a edizione.
“Il Campionato del Mondo quest'anno è a luglio su uno dei campi di regata più belli del mondo", ha affermato Federico Michetti, Head of Sports Activities di ClubSwan Racing.

“Abbiamo scelto Valencia perché la location offre tutti gli ingredienti che rendono un evento di successo sia dal punto di vista sportivo che lifestyle. La regata incoronerà i campioni del mondo per ogni classe One Design e ne siamo entusiasti. A seguire, ci dirigeremo a Palma di Maiorca per la Copa del Rey, un'altra pietra miliare del nostro calendario. Nautor e il Real Club Náutico de Palma hanno una partnership che va indietro nel tempo e questo, insieme alla partecipazione di un gran numero di Swan e la professionalità del team del RCNP, sono solo alcune delle ragioni che ci fanno sentire a casa.”

Il momento clou della stagione Swan a Porto Cervo racchiude tutti i segreti per il successo

Situata in una delle sedi più attraenti al mondo, la Rolex Swan Cup a Porto Cervo, in Sardegna (11-18 settembre), ha tutti gli ingredienti per un successo spettacolare: una flotta internazionale diversificata che mette in mostra la gamma Swan, una schiera di armatori dedicati, professionisti e dilettanti, uno splendido yacht club e un title sponsor rinomato e conosciuto in tutto il mondo.

Ambientata nel paradiso sardo di Porto Cervo, la 21a edizione di questa imperdibile regata riunisce ancora una volta un dinamico trio – lo Yacht Club Costa Smeralda, Nautor’s Swan e Rolex – per una settimana di sportività, goliardia e regate grintose.

L'attesissimo appuntamento della famiglia Swan presenterà, come sempre, quasi tutta la gamma Swan prodotta nel corso degli oltre 55 anni di storia dell'azienda. La flotta sarà suddivisa in sette diverse classi: la Swan Maxi Class (60 piedi e oltre), Swan Grand Prix Class (sotto i 60 piedi), Sparkman & Stephens Class e le quattro Swan One Design Class: ClubSwan 36, ClubSwan 42, Swan 45 e ClubSwan 50.

"La Rolex Swan Cup è uno degli eventi di punta di Nautor's Swan e dopo la cancellazione dell'edizione 2020 siamo orgogliosi della risposta che abbiamo già avuto in termini di partecipazione", ha affermato Giovanni Pomati, CEO di Nautor Group.

“Avere tutte le generazioni di Swan che partecipano in un unico luogo è qualcosa di stimolante ed elettrizzante per il brand. È come guardare un film sull'evoluzione del nostro marchio nel corso dei decenni con gli stessi elementi di qualità, performance, eleganza, innovazione e affidabilità che rendono unico uno Swan".

Cresce l’entusiasmo in vista dell’inizio della stagione di ClubSwan Racing
Cresce l’entusiasmo in vista dell’inizio della stagione di ClubSwan Racing

La Croazia per gli Europei dei ClubSwan 36

Per l'ultracompetitiva flotta ClubSwan 36 c'è l'ultimo appuntamento dell’anno i ClubSwan 36 Europeans (4-8 ottobre) a Spalato, in Croazia, la regata decisiva del 2022 e un ottimo modo per concludere la stagione.

"Gli Swan hanno sempre avuto la performance tra i fattori caratterizzanti e la classe ClubSwan 36 ha portato questo elemento ad un altro livello, organizzando eventi fantastici su barche superbe", ha affermato Giangiacomo Serena di Lapigio, proprietario del ClubSwan 36 GSpot vincitore del circuito 2021.

“Non vediamo l'ora di iniziare la stagione, per competere in mare e ritrovare le amicizie a terra. Sarà una bella corsa fino a quando non arriveremo alla conclusione della nostra stagione in Croazia”.

La globalità di ClubSwan Racing

Oltre al calendario regate One Design, ClubSwan Racing ha anche creato le Swan Series regionali, dedicate alla community di armatori di Swan, andando a valorizzare le prestazioni in occasione dei principali eventi nelle proprie aree geografiche e per premiare le barche con le migliori performance durante tutta la stagione.

Il portafoglio della Swan Series comprende le Solent Series, le Baltic Series, le North-American Series e Mediterranean Series.

Insieme alle Swan Maxi Series, nei Caraibi e nel Mediterraneo, ClubSwan Racing offre all'appassionata comunità di armatori e velisti Swan una spettacolare gamma di eventi competitivi.

Cresce l’entusiasmo in vista dell’inizio della stagione di ClubSwan Racing
Cresce l’entusiasmo in vista dell’inizio della stagione di ClubSwan Racing
PREVIOS POST
Circolo Velico Riminese organizza il 37esimo Campionato Sardina Cup
NEXT POST
Suzuki: Zero rinunce e Zero Interessi per il tuo fuoribordo