Selezione Interzonale Optimist di Riva del Garda: scelti i primi 40

Selezione Interzonale Optimist di Riva del Garda: scelti i primi 40

Sport

28/03/2022 - 20:00
slam
slam

Dopo tre spettacolari giornate di sole, vento da sud soffiato fino ai 15 nodi e 9 appassionanti regate a Riva del Garda, zona del Garda Trentino conosciuta per essere una vera e propria macchina del vento, e grazie all'organizzazione della Fraglia Vela Riva in collaborazione con la classe Optimist e su delega della Federazione Italiana Vela, si sono concluse le selezioni interzonali della classe Optimist, che hanno deciso chi potrà accedere alle successive prove nazionali.

In questa particolare manifestazione non importava raggiungere il podio (se non per una soddisfazione personale) o le prime posizioni, bensì esclusivamente entrare nei primi 40, numero di posti assegnato dalla Classe Optimist in base ad una formula che considera il numero di tesserati di ogni Zone FIV. A Riva ammesse la I (Liguria), XIV (lago di Garda e province limitrofi) e XV Zona FIV (Lombardia, Piemonte e Valle d'Aosta).

Non potevano esserci giornate migliori: un lago di Garda a dir poco spettacolare, temperature miti e poco più di 160 giovanissimi timonieri (11-14 anni e ammissione libera) concentrati per raggiungere quell'obbiettivo che poi si può trasformare in un posto in nazionale.

Vittoria assoluta di un fenomenale Alberto Avanzini (CN Bardolino) che ha vinto 8 prove, con un secondo scartato come peggior regata); 24 i punti di vantaggio su una bravissima Victoria Demurtas, atleta della Fraglia Vela Riva, che prosegue la tradizione di famiglia (il fratello Alex che ora regata in 29er è stato campione europeo Optimist e vice mondiale a squadre): per lei secondo posto assoluto e vittoria nella categoria femminile. Terzo Alessandro Massironi, compagno di squadra di Avanzini e ancora Bardolino protagonista al quarto posto con Artur Brighenti. Seconda femminile e ottima quinta assoluta la portacolori della Fraglia vela Malcesine Sofia Bommartini, seguita da Anna Avanzini (CN Bardolino). Nella top ten altri atleti della Fraglia Vela Riva con Lorenzo Ghirotti e Giovanni Bedoni, rispettivamente settimo e ottavo.

Metà degli atleti fragliotti presenti sono passati alla fase nazionale: insieme alla Demurtas, Ghirotti e Bedoni entro i primi 40 anche Christian Scudelari, Sofia Berteotti, Leonardo Grossi e Andrea Demurtas, il più piccolo della famiglia.

Conclusa questa selezione, la macchina organizzativa della Fraglia Vela Riva è concentrata sul 40° Meeting del Garda Optimist- conosciuto anche come Meeting di Pasqua (14-17 aprile), manifestazione Guinness World Records, che quest'anno avrá circa 1000 timonieri al via provenienti da 33 nazioni. Un'occasione per tante famiglie provenienti da moltissimi paesi europei e extra continentali per trascorrere le vacanze pasquali in un territorio che offre ampie possibilità di svago per tutta la famiglia, in un clima di amicizia e fratellanza, valori su cui si fonda lo stesso Meeting, il cui il simbolo riportato anche sui premi, è rappresentato da dei bambini di etnie diverse che si tengono per mano, attorno al logo della classe Optimist.

PREVIOS POST
Al via oggi il Genova Process con il primo innovation workshop
NEXT POST
The Ultimate Outboard Motor la declinazione Suzuki facile