Techno 293 Cagliari Caproni

Il Campionato Europeo di windsurf classe Techno 293 torna a Cagliari

Sport

07/04/2022 - 10:20
slam
slam

A undici anni dalla fortunata edizione che portò al Poetto oltre trecento windsurfisti, la classe Techno 293 sceglie di nuovo Cagliari e il Windsurfing Club Cagliari per assegnare il titolo europeo.

Dal 17 al 23 aprile prossimi, lo specchio d'acqua antistante la spiaggia cittadina sarà teatro del campionato europeo Techno 293, una contesa senza esclusione di colpi, come nello stile di una flotta da sempre contraddistinta da un alto tasso agonistico.

La regata. I primi arrivi sono previsti dal 12 aprile e si susseguiranno fino al 17 aprile, giorno dedicato alle registrazioni e alla cerimonia d'apertura. Lunedì 18 è in programma la regata di prova. Il giorno seguente, via alle regate ufficiali che terranno banco fino a sabato 23, quando saranno eletti i nuovi campioni continentali.

Cinque, le categorie in gara, ciascuna in lizza per il proprio titolo, maschile e femminile: Under 13, Junior (Under 15), Youth (Under 17), Plus Youth (Under 19) e Plus Open.

Ogni classe potrà correre un massimo di quattro prove al giorno, per un totale massimo di quindici.

I concorrenti. Sono 266, i regatanti iscritti finora e provenienti da 18 nazioni. Tra i paesi più rappresentati – oltre all'Italia, che al momento fa la parte da leone con 116 atleti – la Grecia, la Turchia e la Spagna.

Ha sottoscritto la propria partecipazione anche una delegazione dal Giappone. La competizione, in virtù della sua formula Open, ammette infatti anche concorrenti extraeuropei, fuori dalla lotta per il titolo. Le iscrizioni resteranno aperte fino al 10 aprile.

Tra i nomi già confermati anche due, tra i vincitori lo scorso anno a Tallin, in Estonia: il talento di casa, Pierluigi Caproni, campione in carica Under 13 ma questa volta in gara nell'Under 15 maschile; e il turco Artun Senol, che non difenderà il titolo Under 15 perché passato alla categoria superiore, l'Under 17.

"Siamo felici di ospitare il campionato europeo Techno 293, che segna per il nostro circolo la ripresa nell'organizzazione di regate internazionali, dopo questi ultimi due anni difficili dove comunque siamo sempre stati in prima linea negli eventi zonali e internazionali", sottolinea Andrea Caproni, presidente del Windsurfing Club Cagliari, "sarà senz'altro un campionato divertente e competitivo: la classe Techno 293 è un'ottima classe propedeutica a quella olimpica, accessibile a tutti, sia dal punto di vista tecnico che economico. Ha un alto valore formativo e permette anche ai più giovani di praticarla e incrementare la propria passione per il windsurf, anche per questo colleziona sempre numeri altissimi".

"La Classe Techno293 è entusiasta di tornare in Sardegna per i Campionati Europei quest'anno", la dichiarazione di Piotr Oleksiak, segretario generale della classe Techno 293 internazionale, "Cagliari e il club ospitante sono ben noti per i loro allenatori di prima classe e per i windsurfisti medagliati. Si potrebbe dire che è una delle case del windsurf. Ovviamente non si tratta di una sorpresa in quanto il luogo è bello e affidabile in termini di condizioni meteo. Siamo tutti impazienti di partecipare".

PREVIOS POST
Siragna presidente J/70 Class: Ecco le novità della stagione 2022
NEXT POST
Torna a Torbole con numeri record il Meeting classe Europa