Campionati Italiani Giovanili in singolo FIV Kinder Joy of moving a Marina di Ravenna, day 2

Campionati Italiani Giovanili in singolo FIV Kinder Joy of moving a Marina di Ravenna, day 2

Campionati Italiani Giovanili in singolo FIV Kinder Joy of moving, day 2

Sport

03/09/2023 - 19:32

Seconda giornata a Marina di Ravenna per i Campionati Italiani Giovanili Singolo FIV Kinder Joy of moving, supportati dagli sponsor locali: Quick e Gruppo Camst la kermesse della baby vela azzurra con oltre 540 concorrenti da tutta Italia tra i 12 e i 18 anni, nelle discipline veliche condotte in singolo. Condizioni meteo simili al giorno precedente, con il vento appena più leggero, 7-9 nodi, a causa di una velatura del cielo che ha impedito alla termica di distendersi.

Il programma delle regate non ne ha risentito, il mare si è riempito di vele e quasi tutte le classi anche oggi hanno disputato due prove, portando il totale a cinque, terminando la qualifica alle fasi finali nelle flotte Gold e Silver, e rendendo già valido il campionato, con due giorni ancora da completare, e previsioni di alta pressione. Solo i windsurf volanti iQFOiL sono rimasti a terra: il vento nel tratto di mare a Nord dell’uscita del porto di Ravenna non ha mai superato i 7-8 nodi, insufficienti per le tavole per alzarsi in foiling.

CLASSE OPTIMIST

Divisi in due batterie da circa 70 barche ciascuna, i 148 Optimist offrono sempre lo spettacolo di una flotta gioiosa di giovanissimi velisti. Anche per la barchetta quadrata la seconda giornata ha visto disputare due prove e quindi la definizione delle flotte Gold e Silver per i due giorni finali. In testa alla classifica resta il triestino e nazionale azzurrino Mattia De Martino (SV Barcola Grignano, Trieste) con grande consistenza (1- 3 i piazzamenti di giornata), mentre sale in seconda posizione l’altro triestino e azzurrino Tommaso Geiger (CV Muggia). La terza posizione è di Pietro Lucchesi (LNI Ostia).

La classifica provvisoria femminile vede prima e in fuga Irene Faini (CN Bardolino), quinta overall, seguita da Sara Anzellotti (LNI Ostia), dodicesima e dalla campionessa europea 2023 Maria Luisa Silvestri (RYCC Savoia), quattordicesima.

CLASSE ILCA 4

La flotta di ben 118 Laser con la vela 4.7 metri quadrati, per i timonieri più giovani (nati nel 2006-2009), divisa in due batterie hanno disputato altre due belle prove, che hanno rivoluzionato la classifica. In testa c’è una ragazza, Clara Lorenzi (CN Bardolino) (3-1 di giornata, che porta a tre su cinque il numero delle prove vinte), che precede Francesco Tesser (Triestina Vela) e Lorenzo Ghirotti (Fraglia Vela Riva). Punteggio sempre con distacchi minimi, specialmente tra i primi sei-sette concorrenti, con metà campionato ancora da correre la classifica resta aperta.

La classifica femminile dopo cinque prove è completata dal secondo posto di Alisia Rossetti (CV Portocivitanova), quinta assoluta, e dal terzo di Cecilia Belletti (CV Portocivitanova), sesta.

CLASSE ILCA 6

Due prove anche per i Laser più grandi. Il vento leggero e la corrente hanno messo in crisi alcuni dei timonieri più forti e attesi, ma in testa c’è sempre Francesco Scavuzzo (CV Sicilia) sia pure con due piazzamenti non proprio simili (1-16). Al secondo posto Gabriele Amodio (CV Bari), e al terzo la prima femmina, Giorgia Bonalana (Fraglia Vela Riva). Leggermente staccati, ma sempre in top-10, in due campioni mondiali in gara, Mattia Cesana (nono) e Emma Mattivi (decima e seconda femminile) entrambi della Fraglia Vela Riva. Terza della classifica femminile è Ginevra Caracciolo (LNI Napoli), ventiseiesima.

CLASSE WINDSURF TECHNO 293 UNDER 15

Dopo un totale di quattro prove (due al giorno) la categoria Under 15 che vede al comando l’altoadesino Alex Schiattino (Kalterer, lago di Caldaro) (3-1 oggi), davanti a Davide Mecucci (LNI Civitavecchia) e alla prima femmina Gaia Bonezzi (Circolo Surf Torbole).

Le altre ragazze che compongono il podio femminile rpovvisorio sono Vittoria Brighenti (Fraglia Vela Malcesine) al secondo posto, ed Elisa Bruno (SEF Stamura) al terzo.

CLASSE WINDSURF TECHNO 293 UNDER 13

Nella categoria Under 13, i più giovani del Techno 293, consolida la prima posizione Curzio Riccini (Centro Surf Bracciano), davanti a Nicola Tommaso Vallini (Adriatico Wind Club), e alla prima femmina, Michela De Martinis (Centro Surf Bracciano), ottima terza.

Seconda nella classifica femminile Maria Vittoria Grosso (CWC Cagliari) e terza Marta Clemente (CV Sferracavallo), che si scambiano la piazza d’onore rispetto a ieri.

CLASSE iQFOiL

La classifica per atleti della tavola olimpica impegnati in questi Italiani Giovanili resta ferma alle due prove formato Slalom delle batterie di ieri: nella categoria Youth alla pari al comando ci sono Leonardo Tomasini (CS Torbole) e Federico Alan Pilloni (YC Costa Smeralda), terzo Francesco Forani (Adriatico Wind Club). Nella categoria Juniores guida Tiberio Ricci (CS Bracciano) a pari punti con Medea Marisa Falcioni (SEF Stamura), terzo Errico Borri (SEF Stamura).

LE MILLE ATTIVITA’ DEL FIVILLAGE

Il villaggio allestito dalla Federvela che fa da contorno alle Regate FIV, ha fatto registrare una giornata di molteplici attività: oltre all’area giochi di Kinder Joy of moving (biliardino, ping-pong, tiro con l’arco), senza sosta l’e-sailing, anche grazie alla fornitura di 8 cellulari del partner FIV Cat, a disposizione di chi vuole provare le regate virtuali, ma anche musica e balli sfruttando anche l’ampio palco con maxischermo. Al rientro dei regatanti, il Gruppo Camst cura il pasta-party, mentre il resto del villaggio ospita alcune classi (ILCA e Optimist). Il FIVillage non chiude mai!

KINDER JOY OF MOVING E LA VELA GIOVANILE

Kinder e la gioia di essere bambini - Kinder ha sempre avuto come obiettivo quello di offrire ai bambini e alle famiglie dei piccoli, importanti momenti di gioia, pensati proprio per loro. Non tutti sanno però che da anni Kinder si impegna nel perseguire anche un altro obiettivo, molto importante per la gioia dei bambini: incentivare la loro predisposizione naturale a muoversi e a giocare.

Kinder e la gioia di muoversi - Per questo è nato Kinder Joy of moving: un progetto internazionale di Responsabilità Sociale del Gruppo Ferrero. Il progetto coinvolge oggi più di 4 milioni di bambini, in oltre 30 Paesi del mondo ed è in grado di avvicinare all’attività motoria bambini e famiglie in modo coinvolgente e gioioso, nella convinzione che un’attitudine positiva nei confronti del movimento e dello sport possa rendere i bambini di oggi adulti migliori domani.

PREVIOUS POST
Il Rally della Laguna Sud ha aperto la XIIª edizione di ChioggiaVela
NEXT POST
Grafite vince la Io&Te Un uomo e una donna in vela 2023