Raid Motonautico Internazionale Pavia-Venezia, il 4 giugno la 70ª edizione

Raid Motonautico Internazionale Pavia-Venezia, il 4 giugno la 70ª edizione

Raid Motonautico Pavia-Venezia, il 4 giugno la 70ª edizione

Sport

Da FIM
22/05/2023 - 09:52

Dopo lo stop forzato, a causa della mancanza di acqua per garantire un'adeguata e sicura navigazione del fiume Po, gli organizzatori sono riusciti a rendere ufficiale la 70ª edizione del Raid Motonautico Internazionale Pavia-Venezia.

Una delle più antiche e fascinose manifestazioni di motonautica, organizzata dall'Associazione Motonautica Pavia e dall'Associazione Motonautica Venezia, si terrà domenica 4 giugno 2023.

Grande soddisfazione da parte degli organizzatori Angelo Poma (Associazione Motonautica Pavia) e Giampaolo Montavoci (Presidente dell'Associazione Motonautica Venezia) per la manifestazione che si svolgerà sotto l'egida della FIM (Federazione Italiana Motonautica). Nonostante lo stop forzato, il richiamo internazionale del raid non si è affievolito, con partecipazione di circa 150 imbarcazioni di team da tutto il mondo.

Saranno presenti il 10 volte Campione del Mondo di F1 Motonautica Guido Cappellini (attuale Team Manager di Abu Dabi), che correrà con imbarcazione di F1 con motore sperimentale, il Campione del Mondo Fabrizio Bocca che correrà con suo figlio Oleg in imbarcazione F2 biposto, Ottavio Missoni, Paolo Romagnoli (secondo assoluto nel Raid del 2021 con imbarcazione Lucini Racer 2000), la Famiglia Cesati (costruttori del Cantiere Albatro), Tullio Abbate del cantiere Abbate e molti altri piloti che hanno gareggiato molteplici volte nel Raid. Presenti anche i piloti titolati di moto d'acqua Michele Cadei e Alessandro Zamarian.

Il 2 e 3 giugno si svolgeranno le verifiche amministrative e tecniche, oltre alla riunione dei piloti nella sede dell'Associazione Motonautica Pavia. Domenica 4, invece, ci sarà il trasferimento a San Nazzaro D'Ongina (Piacenza), dove inizieranno le partenze scaglionate dalle ore 7. Da lì avverrà il trasferimento via acqua verso Boretto, che durerà minimo 60 minuti e sarà documentato dai cronometristi. Da Boretto prenderà il via il tempo cronometrato senza rifornimento, mentre a Correggio Micheli–Bagnolo San Vito (55 km dopo Boretto) ci sarà il rifornimento facoltativo, con tempo neutralizzato. Il tempo cronometrato terminerà a Volta Grimana e da Brondolo ci sarà la parata dei premiati, fino all'Arsenale di Venezia.

La premiazione avverrà proprio all'interno dell'Arsenale, nel giorno di chiusura del Salone Nautico di Venezia.

PREVIOUS POST
Azimut Seadeck: lo yacht va verso la natura
NEXT POST
Gentlemen Cup for Protagonist: affermazione di BessiBis Ita 05