Operazione a Cala Minnola della Soprintendenza del mare

Operazione a Cala Minnola della Soprintendenza del mare

Operazione a Cala Minnola della Soprintendenza del mare

Storia e Cultura

20/12/2019 - 14:48
advertising

La Soprintendenza del Mare con il guardacoste G.119 Vitali della sezione operativa navale della Guardia di Finanza di Trapani con il comandante Leonardo Foderà e l’equipaggio, con il gruppo subacqueo di BCsicilia Gaetano Lino, Gianpiero Tomasello, Francesco Balistreri e Salvatore Ferrara, con il coordinamento di Stefano Vinciguerra del gruppo subacqueo della Soprintendenza del Mare e di Valeria Li Vigni, Soprintendente del Mare, ha effettuato una verifica dello stato del sito di Cala Minnola, nell’isola di Levanzo nell’arcipelago delle Egadi dove si trova un antico relitto.

Operazione a Cala Minnola della Soprintendenza del mare
Operazione a Cala Minnola della Soprintendenza del mare

L’equipe subacquea ha constatato un’iniziale abrasione dell’anfora del I sec. a. C., importantissima perché contrassegnata da un bollo recante la scritta “Papia”, dovuta all’azione dei sedimenti mossi dalle forti correnti marine, ha pertanto provveduta  a prelevarla, portata in superficie e trasportata nelle vasche di dissalazione per la stabilizzazione e per la futura esposizione nel museo della navigazione del Regio Arsenale.

advertising
PREVIOS POST
For the sea: lo slogan della 31^ edizione del Trofeo Formenton
NEXT POST
L'assemblea di Nautica Italiana vota lo scioglimento dell'associazione