Image

Le concessioni demaniali marittime: profili evolutivi e problemi attuali

Portualità

25/04/2020 - 13:50
advertising

Organizzato dall’Università di Parma unitamente a Confartigianato Chieti il Convegno ha visto la partecipazione del Prof. Claudio Angelone che ha svolto un’ampia ricognizione della tematica delle concessioni demaniali marittime, soffermandosi, in particolare, sui temi del subingresso, decadenza e durata delle stesse.

E’ intervenuto Matteo Italo Ratti, AD e Direttore di Marina Cala de’ Medici, che ha argomentato sul tema dei canoni demaniali, anche in riferimento alla recentissima giurisprudenza che ha visto riconosciute le ragioni degli operatori, nonché sulla necessità di contemperare la durata delle concessioni agli investimenti effettuati dagli operatori stessi.

L’Avvocato Cristina Pozzi ha esposto una relazione sul tema della Legge delega appena approvata dalla Camera dei deputati, con osservazioni sui criteri individuati dalla stessa, effettuando, poi, una ricognizione di alcuni casi che hanno già visto l’applicazione delle procedure di evidenza pubblica.

Ha moderato il Convegno il Dott. Angelo Colombo che ha evidenziato l’importanza e l’impatto della normativa sul mercato di riferimento, in particolare quello dei porti turistici.

Il Convegno vedrà un seguito nella istituzione di un Tavolo permanente di studio sul tema del demanio marittimo.

PREVIOUS POST
Hanse Yachts vs Cantiere del Pardo: il commento alla sentenza
NEXT POST
Assonautica: alcuni suggerimenti per la fase 2 della nautica