J/70 Cup, finale da record a Riva del Garda, in 75 da 16 nazioni

J/70 Cup, finale da record a Riva del Garda, in 75 da 16 nazioni

J/70 Cup, finale da record a Riva del Garda, in 75 da 16 nazioni

Sport

13/07/2022 - 21:40
advertising

E' un finale di stagione che profuma di evento internazionale, l'ultima regata del 2022 organizzata da J/70 Italian Class a Riva del Garda: a rispondere alla chiamata del circuito di monotipia più frequentato d'Europa sono infatti stati settantacinque equipaggi, che poteranno i colori di sedici nazioni e tre continenti. Dall'Europa agli Stati Uniti, passando per l'Australia e il Brasile, J/70 Italian Class ritroverà sulla linea di partenza tanti nuovi equipaggi, ma anche diversi nomi storici della Classe, che negli anni avevano già preso parte alle regate della J/70 Cup.

Tra gli equipaggi internazionali, a Riva del Garda scenderanno in acqua i già Campioni Europei a bordo della Spagnola Noticia, i campioni iridati Melges 32 di La Pericolosa guidati dal Tedesco Christian Schwoerer, gli Americani di Pinta guidati da Michael Illbruk, Commodoro dello Yacht Club Costa Smeralda, e quelli di War Canoe con Michael Goldfarb al timone. Rientra tra le fila di J/70 Italian Class anche la Brasiliana To Nessa, presenza costante nelle regate italiane prima della pandemia.

Gli equipaggi Italiani saranno impegnati anche nella battaglia per il Campionato Italiano Assoluto, il cui titolo per quest'anno è messo in palio a Riva del Garda. I risultati dell'evento gardesano saranno poi utili ai fini della redazione del ranking generale di fine stagione, per decretare il vincitore della J/70 Cup 2022: a regolare la classifica è al momento Junda di Ludovico Fassitelli che, impossibilitato a partecipare a questo evento dovrà necessariamente cedere il passo agli inseguitori. Con soli 14 punti di ritardo è secondo Luca Domenici con Notaro Team, seguo da DAS Sailing Team di Alessandro Zampori e Aniene Young di Luca Tubaro, a sua volta primo nel ranking Corinthian.

"Conoscendo le potenzialità del campo di regata di Riva del Garda e l'ospitalità della Fraglia Vela Riva, ci aspettavamo una buona risposta in termini di adesioni a questo evento, ma certo non immaginavamo di accogliere numeri del genere. Con orgoglio possiamo dire di aver raggiunto il traguardo record che avevamo toccato nel 2016, quando a Riva del Garda si era radunato esattamente lo stesso numero di equipaggi che troveremo questo weekend. Erano altri tempi, la pandemia non aveva ancora impattato così bruscamente sulle nostre vite e anche sulle abitudini di viaggio dei regatanti internazionali, per questo mi sento di dire che per J/70 Italian Class la soddisfazione di aver raggiunto questo risultato è doppia" ha commentato il Presidente della Classe, Federico Siragna.

Con l'inizio delle regate previsto per le 13 di venerdì 15 luglio, si preannuncia un weekend di azione a Riva del Garda: oltre agli appuntamenti sportivi in acqua, gli equipaggi avranno la possibilità di confrontarsi, presso il corner shop Alphazer, con il team di ricercatori e nutrizionisti dell'azienda, per scoprire di più sul mondo dell'integrazione sportiva e ogni giorno saranno coinvolti in eventi sociali organizzati da J/70 Italian Class e Fraglia Vela Riva.

Durante l'evento, saranno presentate in via ufficiale ai regatanti le date da mettere in calendario per la stagione 2023: articolata su cinque eventi, la J/70 Cup 2023 prenderà il via dal 14 al 16 aprile, per poi proseguire nei weekend del 12-14 maggio, 2-4 giugno, 14-16 luglio e si concluderà tra il 6 e l'8 ottobre. Le location verranno svelate prossimamente.

La J/70 Cup 2022 è supportata da Lincoln International, Sail Racing, Alphazer, Garmin, Armare Ropes, Savona Shipyard, Girmi, Resolfin e Serena Wines. J/70 Italian Class è orgogliosa di supportare le iniziative di OneOcean Foundation.

advertising
PREVIOS POST
Aperta ufficialmente la VBV, Trofeo Angelo Moratti 2022
NEXT POST
Nella classe 420 Michelini e Bonifaccio guidano la classifica provvisoria