ItalyOcean Globe Race 2023 Join us! translated9 webelieveinhumans

Translated 9 con il Team Malingri all'Ocean Globe Race 2023

Sport

02/02/2022 - 11:34
slam
slam

(Roma, 2 febbraio 2022) - Translated 9 ha scelto il team di professionisti che prenderanno parte alla OGR 2023. A breve cominceranno le selezioni del resto dell’equipaggio, composto per il 70% da non professionisti.

Dopo la prestigiosa collaborazione con Paul Cayard per introdurre alla vela oceanica gli aspiranti velisti della Silicon Valley che desiderano unirsi a Marco Trombetti e Isabelle Andrieu - Co-founders, Ceo e Chairwoman di Translated - nella Ocean Globe Race 2023, Translated 9 annuncia un’altra eccezionale collaborazione, quella con Vittorio e  Nico Malingri.

Marco Trombetti si dice estremamente soddisfatto: “La gran parte del team Translated è completamente nuovo alla vela, ma crediamo che per fare grandi cose ci voglia un bel po’ di ingenuità e di coraggio. Ci imbarchiamo in un'impresa audace e bellissima. Il nostro equipaggio sarà composto per il 70% da non professionisti e poter contare sulle conoscenze e sull'esperienza di uno dei più grandi navigatori italiani per la formazione e per la gestione della crew ci dà grande fiducia. Vittorio ha creduto subito in questo progetto e noi siamo entusiasti della sua collaborazione”.

Marco Trombetti crede che tutte le grandi imprese siano possibili quando metti intorno al tavolo grandi doti umane. Per questo motivo ha scelto di farsi guidare in questa avventura dal Team Malingri: da Vittorio, con cui condividerà il ruolo di Co-Skipper, che sarà anche il Technical manager e condurrà Translated 9 in tutte le tappe della Ocean Globe Race 2023, e da suo figlio Nico che assumerà il ruolo di Chief Mate.

Marco Trombetti
Marco Trombetti

Il motivo per cui Marco Trombetti e Isabelle Andrieu, la quale ricoprirà il ruolo di Team Coach, hanno deciso di partecipare alla celebrazione del cinquantenario della Whitbread, è per dare concretezza alla loro visione: “Webelieve in humans” che sta a significare che i valori umani, e non le macchine, muovono le grandi imprese della vita e del business.  

Marco come Co-Skipper e Team Manager potrà dunque avvalersi, nella regata intorno al mondo, della profonda esperienza e delle conoscenze tecniche del Team Malingri che ritorna con questa impresa alla grande vela oceanica continuando la gloriosa storia velica dei Malingri.

In ambito oceanico, i Malingri sono tra i più famosi navigatori e costruttori di barche italiani. Velisti da generazioni, il papà e lo zio di Vittorio (Franco e Doi) presero parte proprio alla prima edizione della Whitbread Round the World Race nel 1973. 

Vittorio è oggi considerato “Master of the sea” ed è stato il primo italiano a partecipare alla Vendée Globe, il giro del mondo in solitaria senza scalo. Nel suo incredibile palmares Vittorio conta anche diversi record, uno dei quali realizzato con suo figlio Nico.

Nico Malingri è cresciuto sulle barche di famiglia, imbarcato definitivamente dopo la maturità, ha al suo attivo due record oceanici internazionali con il padre, tredici traversate oceaniche in scuola vela come istruttore e due anni di regate e record sul trimarano di Giovanni Soldini ed è e comandante di barche da diporto e regata.

Lo Swan 65 di Translated, che fu di Clare Francis nella Whitbread del 1978, è attualmente in refitting per prepararsi alla Ocean Globe Race 2023 proprio nelle sapienti mani dei Malingri.

Nico e Vittorio Malingri bw light
Nico e Vittorio Malingri bw light

La partecipazione di Vittorio al progetto di Translated 9 è a 360 gradi, non solo dunque  nel perfezionamento della barca che, ricordiamolo, per questa gara retrò di celebrazione del cinquantenario della Whitbread non potrà disporre di strumentazioni moderne, ma anche assistendo gli armatori nella selezione e nella preparazione della crew e infine nella conduzione della barca per tutta la regata.

Vittorio e suo figlio Nico saranno dunque la colonna portante dell’equipaggio di Translated 9 nella gara intorno al mondo, insieme ad un terzo professionista che verrà selezionato nei prossimi mesi.

Anche Isabelle Andrieu è molto contenta dell’ingresso dei Malingri nel team: “Vittorio e Nico oltre ad essere due naviganti esperti incarnano anche parte dei valori della nostra azienda: il desiderio di conoscenza e di esplorare nuovi territori, l’impegno per realizzare i propri obiettivi, la passione che spinge ad ottenere il meglio da se stessi e a raggiungere insieme lo scopo. L’oceano, l’essere membri di un equipaggio, affrontare la sfida del giro del mondo è una metafora potente e precisa di quello che sentiamo di essere in Translated e di come ci approcciamo al futuro”.

Isabelle Andrieu 3light
Isabelle Andrieu 3light

“Sono entusiasta di fare parte del progetto Translated 9. L’OGR23 è un'avventura fantastica dal punto di vista tecnico e umano” dichiara Vittorio Malingri. “Marco e Isabelle hanno fondato Translated, una realtà geniale e vincente, e sono una risorsa fondamentale per fare le scelte giuste in tutto. Per quanto riguarda la gara, il livello degli avversari sarà alto e noi vogliamo essere competitivi e divertirci. Sarà dura perché navigare veloci  nei mari del sud con barche di 50 anni fa é molto difficile, per questo ho voluto Nico a bordo e per questo abbiamo un training program molto intenso. L’Ocean Globe Race ha anche un significato personale per noi. Prendervi parte significa chiudere il cerchio della storia velica della nostra famiglia, iniziata proprio con la partecipazione alla prima edizione della Whitbread".

Ora che si è costituito il gruppo dei professionisti che guiderà la regata, Translated 9 è pronta a passare alla selezione del resto dell’equipaggio che per regolamento sarà complessivamente formato per il 70% da non professionisti. Sono oltre 700 le candidature ricevute fin qui.

okTRANSLATED 11light
okTRANSLATED 11light

 

 

PREVIOS POST
Lorenzo Brando Chiavarini passa a regatare per l’Italia
NEXT POST
Assemblea Generale di European Boating Industry: mission e strategie