Good to see Charlie Dalin back in the mix after his mild concusion.
© Amory Ross / 11th Hour Racing / The Ocean Race

Good to see Charlie Dalin back in the mix after his mild concusion. © Amory Ross / 11th Hour Racing / The Ocean Race

The Ocean Race: pressione alle stelle tra i leader

Sport

28/05/2023 - 15:27
advertising

Potrebbe essere in arrivo un cambiamento sul tabellone di The Ocean Race. 

Dalla tappa inaugurale da Alicante, in Spagna, a Capo Verde, infatti lo skipper Kevin Escoffier e il suo gruppo di forti velisti su Team Holcim-PRB si sono posizionati saldamente in testa alla classifica generale della regata. 

Ora, a poco più di 250 miglia dal traguardo di Aarhus, in Danimarca, è 11th Hour Racing Team di Charlie Enright a tenere alta la pressione, facendo registrare velocità da urlo verso la fine della tappa. 

Una vittoria in questa tappa, a punteggio doppio, sarebbe la seconda consecutiva per il team battente bandiera americana e farebbe balzare il favorito della vigilia in cima alla classifica generale. 

Non è però ancora finita.

Alle 11.00 UTC di domenica, il leader aveva ancora 260 miglia da percorrere e un vantaggio di 25 miglia da proteggere. Le condizioni veloci di poppa richiederanno alcune manovre e c'è una serie di zone di separazione del traffico - zone di esclusione - da attraversare. 

Come se non bastasse, Team Malizia fresco di record, è sempre in agguato a meno di 50 miglia di distanza, al terzo posto.

L'arrivo previsto per la barca vincitrice è previsto nelle prime ore di lunedì mattina, dopo le 04:30 ora locale di Aarhus e italiana (02:30 GMT). 

Nel frattempo, per Biotherm di Paul Meilhat si prospetta una tappa da dimenticare. Durante la notte, il team ha rotto la sartia di sinistra. Fortunatamente, l'equipaggio è in salvo e il team è riuscito a mantenere la stabilità dell'albero, ma ora sta navigando più lentamente verso Aarhus, ben al di sotto della tabella di marcia.

PREVIOUS POST
Salone Nautico Venezia, le famiglie riscoprono l'Arsenale
NEXT POST
Il team dello Yacht Club Costa Smeralda vince il Vela & Golf