Rosalin Kuiper, nuovo Ambassador Musto

Rosalin Kuiper, nuovo Ambassador Musto

L’Olandese Rosalin Kuiper, nuova Ambassador Musto a The Ocean Race

Sport

Da Musto
01/12/2022 - 20:38

Mancano ormai poche settimane alla partenza della The Ocean Race 2022-2023, Musto ha annunciato che la velista oceanica olandese Rosalin Kuiper (27 anni), è l’ultimo talento che si aggiunge alla sua rosa di Ambassador internazionali nel mondo della vela. Kuiper, nata a Koetermeer nei Paesi Bassi, è co-skipper dell’IMOCA Team Malizia Seaexplorer, il cui skipper tedesco Boris Herrmann, è pure un Ambassador Musto. La 14^ edizione della regata più lunga e impegnativa del mondo partirà da Alicante, in Spagna, il 15 gennaio 2023, per un giro del mondo di oltre 32.000 miglia.

Kuiper ha iniziato a navigare all’età di sei anni a bordo di un Optimist su un lago vicino casa e, a oggi, ha più di 55.000 miglia al suo attivo. Sette anni fa ha deciso di voler partecipare a The Ocean Race e da allora ha preso parte a grandi regate oceaniche, come: la Sydney-Hobart Race, il Rolex Fastnet Race, la Caribbean 600 e nel 2021 a The Ocean Race Europe, come trimmer a bordo di AkzoNobel.

“Musto è il partner ideale per me, perché entrambi abbiamo come priorità assoluta la tecnologia e l’innovazione” ha dichiarato Rosalin Kuiper “La performance è fare sempre un passo avanti, essere flessibili e anticipare i cambiamenti del mondo. Musto è un partner che ha come obiettivo di migliorare, cambiare e ottimizzare, cercando di ottenere sempre i migliori risultati, ispirando anche noi atleti a dare il meglio. Musto è anche fonte di ispirazione e di sostegno per tutte le donne nel mondo della vela. Non vedo l’ora di iniziare a lavorare con Musto per poter ottimizzare e sviluppare la linea femminile con la mia personale esperienza di velista oceanica professionista”.

Nick Houchin, responsabile marketing di Musto, ha dichiarato: “Rosalin è un importante modello per le giovani veliste che sognano di regatare in oceano e dimostra che cosa si può ottenere con il duro lavoro e la dedizione. La sua perseveranza e professionalità si adattano perfettamente al marchio Musto. The Ocean Race è da sempre molto importante e con due team di punta sponsorizzati Musto e l’imminente lancio della collezione HPX, il 2023 sarà un anno molto importante per tutti i membri del Team Musto”.

Musto, azienda leader al mondo per l’abbigliamento sportivo outdoor e per la vela, vestirà due dei cinque team IMOCA che parteciperanno alla prossima The Ocean Race: Team Malizia e l’americano 11th Hour Racing Team, con lo skipper statunitense Charlie Enright, di cui fa parte anche la velista italiana Francesca Clapcich, alla sua seconda partecipazione al giro del mondo. Entrambi gli equipaggi verranno dotati della nuovissima collezione HPX, sviluppata e testata da alcuni Ambassador del #TeamMusto, e che verrà presentata a breve al grande pubblico. 

Team Malizia (tramite il rivenditore tedesco Frisch) e 11th Hour Racing Team sono solo due dei nomi del mondo della vela oceanica professionistica che fanno parte degli Ambassador del Team Musto e che tra gli altri comprende:

·        Royal Dutch Watersports Association con TeamAllianz

·        la Royal Yachting Association e il British Sailing Team

·        Kiran Badloe (NED)

·        Armel Le Cleac'h, FRA, Maxi Banque Populaire XI

·        Louis Burton, FRA, Bureau Vallée

·        Jérémie Beyou, FRA, Charal

·        Charlie Dalin, FRA, Apivia

·        Samantha Davies, GBR, Iniziative Cœur

·        Clarisse Crémer, FRA, Banque Populaire

·        Louis Duc, FRA, Fives Lantana Environnement

·        Benjamin Dutreux, FRA, Guyot Environnement - Water Family

·        Boris Herrmann, GER, Malizia - Seaexplorer

·        Tanguy Le Turquais, FRA, Lazare

·        Justine Mettraux, SUI, Teamwork

·        Damien Seguin, FRA, Groupe Apicil

·        Sam Goodchild, GBR, Leyton

·        Erwan Le Roux, FRA, Koesio

·        Ambrogio Beccaria, ITA, Allagrande-Pirelli

·        Ian Lipinski, FRA, Crédit Mutuel

advertising
PREVIOS POST
Il Lloyd's Register ottiene l'autorizzazione a certificare le navi non-SOLAS
NEXT POST
I-Carbon: novità e innovazioni presentati al METS Trade 22