Riviera guarda al futuro installata su scafo ad energia solare

Riviera guarda al futuro installata su scafo ad energia solare

Riviera guarda al futuro installata su scafo ad energia solare

Accessorio

05/07/2022 - 21:01
advertising

Riviera Genova, conosciuta principalmente per la realizzazione di bussole come azienda leader nel settore, è attiva altresì sulla produzione di accessori nautici di alta qualità come, ad esempio, le timonerie.

L’azienda guarda al futuro in tema di sostenibilità attraverso lo studio di componentistica in grado di soddisfare le esigenze di leggerezza senza perdere in affidabilità. 

Proprio per questa filosofia aziendale, una timoneria Riviera è stata scelta per l’installazione sulla barca ad energia solare del team svizzero “Swiss Solar Boat”. 

La pompa dell’idroguida installata a bordo della barca svizzera è un prototipo ricavato da un prodotto già in produzione ma alleggerito e reso più performante. A livello tecnico l’incremento di prestazioni è fornito dall’aumento volumetrico della pompa stessa, la cui capacità passa da 16 cm3 a 25 cm3 (con un aumento del 50% rispetto alla pompa standard). L’idroguida, del peso di circa 2,8 kg, risulta inoltre più leggera rispetto a prodotti simili di aziende concorrenti. Questi vantaggi si tramutano in un peso complessivo minore dell’imbarcazione che impiega l’energia solare per navigare e, a livello prestazionale, rende la virata dello scafo più rapida e diretta. 

Riviera guarda al futuro installata su scafo ad energia solare

“Swiss Solar Boat” è una progetto incubatore di idee e tecnologie realizzato da giovani ingegneri svizzeri per dimostrare il potere delle energie rinnovabili utilizzando pannelli solari per alimentare il motore dell’imbarcazione. L’obbiettivo era quello di creare una barca dal carattere unico e implementare le tecnologie più avanzate.

L’opera viva e le linee d’acqua sono progettare per ridurre al minimo la resistenza e l'attrito con la superficie dell'acqua. Lo sviluppo di un sistema di controllo attivo della navigazione tramite foils garantisce eccellente stabilità e prestazioni. Lo scafo è realizzato in materiali compositi che combinano carbonio a strati fini e tessuto intrecciato con fibre di lino. La struttura della barca è stata notevolmente ottimizzata in termini sia di leggerezza che di proprietà meccaniche garantendo la sicurezza del pilota in ogni circostanza. L'integrazione dei pannelli solari, la sfida principale nella progettazione di questo tipo di imbarcazione, completa queste innovazioni.

“Swiss Solar Boat” partecipa al Monaco Energy Boat Challenge organizzato dallo Yacht Club di Monaco, una competizione annuale nelle acque monegasche che promuove l'innovazione e lo sviluppo di sistemi basati su fonti di energia green.

advertising
PREVIOS POST
Oceanco rinuncia a smontare il ponte per far passare lo yacht di Bezos
NEXT POST
49er, 49erFX, Nacra 17: i soliti Tita-Banti in vetta ai Nacra 17