Il ponte a campata sollevabile De Hef, Foto by Wikipedia Commons

Il ponte a campata sollevabile De Hef, Foto by Wikipedia Commons

Oceanco rinuncia a smontare il ponte per far passare lo yacht di Bezos

Superyacht

05/07/2022 - 19:39
advertising

Il cantiere olandese, che sta costruendo un superyacht per il fondatore di Amazon Jeff Bezos, avrebbe rinunciato a chiedere alle autorità di Rotterdam di smantellare l’iconico ponte cittadino per far passare la nave, in seguito alle proteste dell'opinione pubblica.

Secondo il sito di notizie locali Trouw, il cantiere Oceanco, incaricato di costruire lo yacht da 500 milioni di euro (520 milioni di dollari), ha rinunciato a smantellare temporaneamente il ponte KoningsHavenbrug, meglio conosciuto come "DeHef".

Pressmare aveva riportato la notizia a febbraio.

La nave da diporto a tre alberi, lunga 127 metri (417 piedi), destinata a diventare il secondo yacht a vela più grande del mondo, è troppo alta per passare sotto il ponte, poiché De Hef ha un’altezza della campata, una volta sollevata, di 40 metri. Dunque, affinché l'imbarcazione possa raggiungere il mare, la sezione centrale avrebbe dovutoessere temporaneamente rimossa.

Sebbene Oceanco e Bezosavessero concordato di coprire tutti i costi associati ai lavori, il piano di smantellamento temporaneo del ponte aveva scatenato una feroce reazione, con migliaia di residenti locali che hanno minacciato di lanciare uova marce contro lo yacht se fosse passato in città.

Secondo Trouw, Oceanco è stata talmente scossa dalle reazioni che ha accantonato tutti i piani. Inoltre, alcuni dipendenti del cantiere navale avrebbero dichiarato in forma anonima di sentirsi minacciati, mentre l'azienda temeva di subire atti di vandalismo. Per questo motivo, pare che le autorità locali non abbiano divulgato alcuni documenti che descrivevano il piano di smantellamento della storica costruzione di KoningsHavenbrug.

Non è chiaro cosa intenda fare Oceanco, ora che l'opzione dello smantellamento del ponte è fuori discussione, probabilmente potrebbe completare i lavori e l’alberatura in strutture più vicine al mare.

La versione moderna del ponte di 150 anni sul fiume Maas è stata inaugurata nel 1927. L’originale fu pesantemente danneggiato dalle bombe tedesche durante la Seconda Guerra Mondiale e divenne una delle prime strutture della città a essere restaurata. Nel 1993 ha smesso di funzionare come ponte ferroviario, ma è ancora un monumento nazionale.

Diversi attivisti locali avevano espresso la loro opposizione allo smantellamento del ponte. A febbraio, Ton Wesselink della società di storia locale HistorischGenootschapRoterodamum ha dichiarato, come riportato dall'emittente Rijnmond: "I posti di lavoro sono importanti, ma ci sono limiti a ciò che si può e si deve fare con il nostro patrimonio industriale".

Jeff Bezos, Oceanco Hull Y721

Jeff Bezos, Oceanco Hull Y721 e gli altri yacht a vela più grandi

advertising
PREVIOS POST
La festa per le vele d’epoca e classiche di fine estate è in Sardegna
NEXT POST
Riviera guarda al futuro installata su scafo ad energia solare