Raid Mediterraneo 2021 Club del Gommone

Simrad Yachting con il Club del Gommone per il Raid Europeo 2022

Accessorio

Da Simrad
19/04/2022 - 15:48
saim
saim

Simrad Yachting anche quest’anno sarà orgoglioso partner della straordinaria avventura organizzata dal Club del Gommone che prenderà il via il 24 aprile prossimo da Roma Fiumicino e che vedrà un gommone Nuova Jolly di 6,70 metri motorizzato Suzuki 200hp toccare alcune delle principali capitali europee.

Il gommone si servirà del fondamentale ausilio della Cartografia C-Map e dell’elettronica Simrad. In particolare, a bordo sarà installato l’NSXTM 3009, il chartplotter fishfinder smart che abbina un’interfaccia pulita e semplice a una grafica ad alta definizione. Grazie al supporto di C-Map il display ad alta definizione è visibile da qualsiasi angolazione, alla luce diretta del sole e attraverso lenti polarizzate. Inoltre, è completamente touchscreen. Il radar sarà invece HALO20 a compressione d’impulso, il massimo in fatto di rilevamento dei bersagli e alti livelli di sicurezza insieme a immagini incredibilmente nitide a corto e a lungo raggio.

Nel Raid Europeo 2022, come per le precedenti edizioni, tutto il percorso si effettuerà con la già collaudata formula a staffetta e vi parteciperanno nove equipaggi per un totale di 25 persone.

Il percorso:

Da Roma Fiumicino il primo cambio equipaggio è previsto a Genova, il successivo a Marsiglia da dove, dopo 100 miglia nel Golfo del Leone, a Sète si entrerà nel Canale du Midì e, a Tolosa, nel successivo Canal Lateral de la Garonne per un totale di 260 miglia e 155 chiuse per arrivare a Bordeaux.

La quarta staffetta si concluderà a Sables D’Olonne, dopo 140 miglia fra la Gironde e il Golfo di Biscaglia. Sarà poi la volta di Brest, Saint Malò, Le Havre e poi ancora 190 miglia a risalire la Senna fino a Parigi.

Nella capitale francese salirà a bordo la settima staffetta che dopo aver ridisceso la Senna attraverserà il canale della Manica e risalito il Tamigi approderà a Londra. L’ottava staffetta dovrà riattraversare la Manica e poi fare prua verso Amsterdam. L’ultima tappa vedrà la nona staffetta risalire il fiume Reno, arrivare a Strasburgo e concludere il Raid a Basilea.

Le miglia previste sono circa 2.800 di cui 600 miglia in Mediterraneo, 1.100 su canali e fiumi, 1.100 in Atlantico.

“Questa avventura è il sigillo perfetto alla strategia di Simrad Yachting che pone il segmento dei rib e dei maxi-rib al centro del programma attuale e futuro del marchio. Da sempre crediamo nel valore della partnership con il Club del gommone i cui soci condividono con noi passione per il mare e leale competitività”, commenta Roberto Sesenna, general manager Navico Italia.

PREVIOS POST
SACS inaugura un'iniziativa speciale: 2Focusonrebe
NEXT POST
69F Cup: Fin1racing conquista Valencia Mar Sailing Week