L’attenzione del nuovo Governo alla centralità dell’industria turistica

La centralità dell'industria turistica come impegno del nuovo Governo

Servizio

19/05/2018 - 21:19
advertising

Ora che il nascente Governo sembra aver posto l’industria turistica al centro del suo programma, il Presidente di Assomarinas  Roberto Perocchio chiede di intervenire in soccorso dei  porti turistici per la nautica da diporto risolvendo innanzitutto  il problema del rispetto dei patti concessori. 

Molti porti turistici sono stati realizzati in Italia tra gli  anni 90 e 2000, nel bel mezzo della crisi del comparto, sulla base di concessioni contratto che, a fronte di ingenti investimenti, prevedevano canoni prefissati ed indicizzati. 

Nel 2006 un errore legislativo contenuto nella legge finanziaria 296/2006 ha posto in discussione tali accordi aprendo un contenzioso che, anche secondo ANCI e Coordinamento delle Regioni, va assolutamente risolto per salvare gli investimenti attuali e futuri. 

Il turismo nautico è  una componente di pregio della nostra industria turistica nazionale che merita di essere difesa e non mortificata.

advertising
PREVIOS POST
Rolex capri Sailing Week DAY 3: domani ultimo giorno di regate
NEXT POST
VOR summit: micro-plastiche nelle acque più remote del pianeta