Torregrande Kitefoil'23: prima giornata di regate per il mondiale master e di qualifiche per l'europeo U21

Torregrande Kitefoil'23: prima giornata di regate per il mondiale master e di qualifiche per l'europeo U21

Torregrande Kitefoil'23: prima giornata di regate per il mondiale master

Sport

24/05/2023 - 20:34

Si è conclusa la prima giornata di regate ufficiali del mondiale master e dell'europeo giovanile Formula Kite. Lo scenario del Golfo di Oristano ha accolto le prime quattro regate per i master e le prime quattro regate di qualifiche per l'europeo U21. 

Il livello tecnico è stato molto elevato fin dalla prima giornata con i giovanissimi impegnati in situazioni non semplici a causa dell'instabilità delle condizioni meteorologiche. 

Per il "Kitefoil Open Masters World Championships" la classifica vede in testa la Francia con una prima e seconda posizione dominate da Billy Guy-Maupas e Jean Romain Morel, segue il danese James Johnsen.  Primo tra gli italiani Simone Romano, in quarta posizione dopo questa prima giornata, seguito da Alessandro Giannini, sesto dietro il francese Morgan Lagraviere. Prima tra le donne e diciassettesima nella classifica generale l'atleta thailandese Benyapa Jantawan. 

Tutti gli occhi sono puntati sul "Formula Kite Youth European Championship", l'europeo giovanile U21. Quattro prime prove disputate, qualifiche importanti per gli atleti suddivisi in tre flotte: due per gli uomini e una per le donne. 

A fine giornata si è registrato un primo testa a testa tra il cinese Qibin Huang e l'italiano Riccardo Pianosi. Un altro pari merito tra gli uomini si registra tra il ceco Vojtech Koska e il brasiliano Lucas Fonseca. 

Tra le donne, sono la francese Heloise Pegourie e la polacca Julia Damasiewics a portare avanti la classifica, seguite da un'altra atleta del team Francia, Chloe Revil. 

La prima giornata è stata caratterizzata da condizioni meteo instabili con venti mattutini da sud- sud- est, in continua rotazione durante la giornata fino a posizionarsi sui quadranti di ovest- nord -ovest e con intensità fino a 14 nodi, condizioni che hanno messo a dura prova il lavoro dell'organizzazione tecnica, obbligando a costanti modifiche del campo di regata. 

PREVIOUS POST
Alinghi Red Bull Racing battezza il suo secondo AC40
NEXT POST
San Felice Circeo, il 28 maggio la 2ª edizione della Regata delle Rondini