More Speed Less Plastic: 1,5 tonnellate di rifiuti plastici saranno raccolti dopo il SailGP di Singapore

More Speed Less Plastic: 1,5 tonnellate di rifiuti plastici saranno raccolti dopo il SailGP di Singapore

Oltre 1,5 ton di plastica verranno raccolte grazie a More Speed Less Plastic

Ecologia

16/01/2023 - 10:52

More Speed Less Plastic è una nuova iniziativa in collaborazione con il Denmark SailGP Team presented by Rockwool: per ogni singolo chilometro orario di velocità massima raggiunto dal catamarano foiling F50 del team danese, One Ocean Foundation si impegna a raccogliere 10 kg di plastica dalle coste dei Paesi in via di sviluppo, certificando il processo di raccolta. Inoltre, Rockwool e One Ocean Foundation si sono impegnati a raccogliere con lo stesso metodo altrettanta plastica per conto del team che stabilisce la velocità maggiore in ogni evento del circuito velico internazionale SailGP.

Domenica 15 gennaio il Denmark SailGP Team ha raggiunto una velocità massima di 74,4 km/h, il che significa che Rockwool e One Ocean Foundation raccoglieranno 744 chilogrammi di rifiuti plastici dall'oceano nell'ambito della nuova iniziativa More Speed Less Plastic.

Inoltre, One Ocean Foundation raccoglierà 771 chilogrammi di rifiuti plastici per conto del New Zealand SailGP Team, che ha raggiunto la velocità massima all'evento Singapore SailGP con 77,1 km/h.

"Dopo una prima giornata di vento leggero, sono davvero felice di essere tornato alle nostre velocità abituali con gli F50, così da dare il via nel migliore dei modi all'iniziativa More Speed Less Plastic. Ringrazio anche New Zealand SailGP Team per aver contribuito a massimizzare la nostra iniziativa di raccolta della plastica con la velocità massima dell'evento, in considerazione che anche loro sono particolarmente attenti alla salute degli oceani" ha affermato Sehested. "L'opportunità di collaborare con i nostri avversari in acqua ci ha permesso di raccogliere più di 1,5 tonnellate di plastica dagli oceani grazie al supporto di partner come Rockwool e One Ocean Foundation, e alle nostre performance a Singapore, è davvero speciale. Spero in un vento e velocità ancora maggiori il mese prossimo in Australia, in modo da poter contribuire ancora meglio all'iniziativa."

Riccardo Bonadeo, Presidente di One Ocean Foundation, conclude: "Innanzitutto, congratulazioni ai nostri ambassador del Denmark SailGP Team per il loro secondo posto e grazie a Rockwool per il suo impegno nei confronti di One Ocean Foundation e per il sostegno all'iniziativa More Speed Less Plastic. Tali iniziative non solo contribuiscono a proteggere gli oceani, ma offrono un impatto sociale positivo dando un valore ai rifiuti di plastica sostenendo i raccoglitori delle comunità locali che spesso si trovano nelle regioni meno privilegiate del nostro pianeta."

Nicolai Sehested, skipper di Denmark SailGP Team
Nicolai Sehested, skipper di Denmark SailGP Team

Secondo posto a Singapore per il Denmark SailGP Team grazie alla brezza di domenica

Il Denmark SailGP Team by Rockwool ha conquistato il secondo posto al Singapore Sail Grand Prix, dopo essersi qualificato per la terza volta nella stagione 3 di SailGP per la finalissima a tre.

Grazie a un primo e a un terzo posto, il team danese si è qualificato nella fase a eliminazione diretta, prima di aggiudicarsi il secondo posto finale alle spalle di New Zealand SailGP Team. La barca danese ha iniziato vincendo la partenza e mantenendo la testa nella prima parte della prova, cedendo poi ai neozelandesi ma rimanendo saldamente in controllo sugli australiani, giunti terzi.

Il secondo posto lascia la barca di Denmark SailGP Team by Rockwool al quinto posto nella ranking generale, riducendo però a soli tre punti il distacco dal podio.

"Siamo ancora al quinto posto, ma la classifica sta migliorando", ha aggiunto Sehested. "Abbiamo altri due eventi prima di San Francisco, quindi continueremo a fare progressi. È un buon momento per prendere slancio e gli altri team si guarderanno alle spalle. Per ora non mi dispiace essere quinto e attendere che arrivi il nostro momento".

advertising
PREVIOS POST
Spadolini svela i dettagli di un superyacht sportivo di 90 metri
NEXT POST
Terminata la terza e penultima tappa delle Dragon Winter Series