A Limone sul Garda la 2^ Regata Nazionale RS Aero

A Limone sul Garda la 2^ Regata Nazionale RS Aero

A Limone sul Garda la 2^ Regata Nazionale RS Aero

Sport

Da RS Aero
08/04/2023 - 19:09
advertising

Dopo l'esordio della stagione 2023 con la regata Nazionale di Ostia, la classe RS Aero si è spostata per le vacanze pasquali al nord Italia, sul Garda Lombardia, a Limone, per la 2^ Regata Nazionale. La manifestazione, iniziata venerdì 7 aprile con tre prove disputate con vento medio leggero e temperatura tutt'altro che primaverile, sabato è proseguita con tempo più clemente: il timido sole ha reso le quattro regate disputate decisamente più piacevoli, con il Comitato di Regata FIV, che velocemente ha dato le partenze in successione. Splendido il centro storico di Limone, già affollato da turisti, che ha fatto da sfondo alla flotta RS Aero, che ha bordeggiato anche vicino alla costa.

La regata, organizzata da Limone Garda Sailing, ha una partecipazione massiccia da Sardegna e Lazio, regioni in cui questa deriva singola ha trovato diversi circoli che hanno creduto nella filosofia della classe RS Aero, che propone regate non esasperate, in alternativa all'olimpica Ilca/Laser. Così anche ragazzi che non possono prendere un impegno di allenamento giornaliero o quasi, come deve essere nel caso delle classi olimpiche, si possono divertire proseguendo con le regate e la vela.

E tutti giovanissimi e sardi sono i leader delle classifiche provvisorie con Franscesca Ramazzotti (Veliamoci as, Oristano) in testa nella classe RS Aero 5 con 6 vittorie parziali e un secondo. Classifica corta con un solo punto che scandisce i primi sette della classifica generale nella categoria RS Aero 6: è in testa Leonardo Nonnis (LNI Sulcis), tallonato dall'irlandese Roy Van Maanen, segue Alice Sussarello e ad un solo punto sono ben tre appaiati con Andrea De Matteis (YC Cala dei Sardi), Francesco Columbano (YC Cala dei Sardi) e Giacomo Gatta (CN Savio) in parità di punteggio e tutti nella possibilità dio raggiungere il podio. Negli RS Aero 7 (con vela più grande) dominio di Filippo Vincis (LNI Sulcis), che ha 5 punti di vantaggio sul segretario della classe RS Aero internazionale Peter Barton (Gran Bretagna), che potrebbe essere raggiunto da Davide Mulas, penalizzato da una partenza anticipata.

PREVIOUS POST
L'isola delle Volpi Blu di Stephen R. Brown
NEXT POST
Trofeo Princesa Sofia: l'Italia porta a casa un argento e un bronzo