Fincantieri si aggiudica per la seconda volta l'Oscar di Bilancio

Fincantieri si aggiudica per la seconda volta l'Oscar di Bilancio

Fincantieri si aggiudica per la seconda volta l'Oscar di Bilancio

Shipping

25/11/2022 - 19:35
advertising

Fincantieri si è aggiudicata il Premio Speciale per il Bilancio di Sostenibilità dell'edizione 2022 dell'Oscar di Bilancio, dopo l'Oscar di Bilancio di 2 anni fa. Giunto alla 58° edizione, il premio promosso e organizzato da FERPI (Federazione Relazioni Pubbliche Italiana) riconosce le imprese più virtuose nelle attività di rendicontazione finanziaria e nella cura del rapporto con gli stakeholder e rappresenta da sempre un punto di riferimento per le comunità professionali del settore economico-finanziario e della comunicazione con i mercati.

A ritirare il premio è stato Giuseppe Dado, Chief Financial Officer di Fincantieri. La motivazione della commissione aggiudicatrice riconosce a Fincantieri di aver presentato una dichiarazione non finanziaria (DNF) "caratterizzata da un'adeguata e bilanciata copertura di tutte le aree di rendicontazione della sostenibilità, facendo emergere la volontà di una trasparente comunicazione a favore delle diverse categorie di stakeholder. Una DNF complessivamente molto completa nella quale sono individuati con precisione obiettivi mirati, con particolare attenzione all'ambiente e al sociale".

Pierroberto Folgiero, Amministratore delegato di Fincantieri, ha commentato: "Siamo orgogliosi di questo risultato che premia il nostro grande impegno per la sostenibilità sottolineando i traguardi raggiunti e quelli che il Gruppo vuole perseguire. Siamo certi che questa è la direzione giusta: vogliamo rendere sempre più organica la nostra vision sul fronte della gestione responsabile, pilastro per ogni azienda che guarda al futuro. Fincantieri è impegnata nella sfida per ridurre le emissioni e contrastare il cambiamento climatico, con particolare riferimento all'efficientamento energetico della nave e all'adozione di combustibili alternativi. Obiettivi che stiamo perseguendo anche con iniziative di frontiera come lo sviluppo di navi di nuova generazione alimentate a idrogeno e il progetto Zeus, che si concentra sulla nave a emissioni zero".

Il premio, nato nel 1954 per volontà di Roberto Tremelloni, allora presidente dell'Istituto per le Relazioni Pubbliche e in seguito Ministro delle Finanze, con l'intento di stimolare le aziende a una migliore presentazione, redazione e diffusione della relazione annuale di bilancio, viene assegnato al miglior rendiconto finanziario ed economico patrimoniale correlato a quello relativo alle performance sociale ed ambientale. Oggi fanno parte del comitato promotore anche Borsa Italiana e Università Bocconi, insieme ad altre associazioni partner.

advertising
PREVIOS POST
Fincantieri, varata a Sestri Ponente Brilliant Lady
NEXT POST
La seconda edizione del One Ocean Summit Young