Il Gruppo Permare e i F.lli Razeto e Casareto al Business Forum Italia-Cina

Il Gruppo Permare e i F.lli Razeto e Casareto al Business Forum Italia-Cina

Business Forum Italia-Cina, presente il Gruppo Permare

Servizio

02/07/2018 - 19:23
advertising

La settimana scorsa si è svolto il Business forum Italia-Cina, la missione dedicata alle PMI Italiane a Dalian e Qingdao organizzato da ITA e Confindustria in collaborazione con il Ministero degli Affari Esteri e il Ministero dello Sviluppo Economico.

Una occasione di business dedicata alle PMI dei settori merceologici in cui l’Italia eccelle e si differenzia dalle altre nazioni per qualità ,creatività ed innovazione.

Il tessuto imprenditoriale italiano è rappresentato dalla maggioranza di PMI che attraverso queste attività di internazionalizzazione hanno la possibilità di rafforzare il loro posizionamento in Cina. Con la creazione della nuova via della seta si intende puntare sull’alleanza europea ed in particolare italiana per gli scambi economici in un momento delicato creato dalla guerra dei dazi che potrebbe rivelarsi favorevole per l’Italia. Si aprono quindi nuove opportunità di commercio e di collaborazione in un momento in cui la Cina esprime un cambiamento di tendenza con una nuova attenzione al comparto delle energie sostenibili, al food and beverage di qualità ed in generale una attenzione alla qualità prodotto e all’artigianalità che sono tipiche delle imprese italiane mentre per i campi della ricerca ed innovazione sono stati invitati i comparti della farmaceutica e biomedicale , dei macchinari meccanici e della nautica riconoscendone un ruolo di leadership.

In rappresentanza della Nautica e con ruoli confindustriali ed in Ucina due aziende storiche Permare e Razeto e Casareto hanno partecipato al forum ed hanno dialogato con realtà locali provenienti dal settore shipping ed interessate a diversificare o approfondire contatti di collaborazione finalizzati a ricercare partner strategici per nuovi progetti nautici.

La visita delle due città costiere che hanno ospitato il forum ha dato la possibilità di conoscere il territorio e la sua portualità sia turistica che commerciale ed in particolare una area free zone di recente nascita dedicata allo sviluppo economico denominata JINPU a pochi km da Dalian dove s’incoraggia l’insediamento di aziende straniere che potrebbero beneficiare di light burocracy ed agevolazioni fiscali.

Entrambi le città di Dalian e Qingdao beneficiano di clima temperato anche d’inverno, Marine attrezzate per yacht a vela e motore e yacht club che promuovono gli sport acquatici ne fanno meta ideale del turismo nautico e d’intrattenimento.

La qualità dell’aria è considerata buona e l’impatto dell’area metropolitana per città che contano svariati milioni di residenti è mitigato da grandi aree verdi, parchi e boschi che creano un polmone verde che bilancia la superficie cementificata.

Fattivo contributo organizzativo di Bank of China ed Intesa che hanno curato gli incontri BtB in modo capillare assistendo le aziende italiane alla firma di memorandum di intenti per suggellare la futura cooperazione.

Il Vice Presidente di Bank of China Lin Jingzhen e il Vice Presidente di Pirelli Tronchetti Provera entrambi co Presidenti del Business forum Italia Cina hanno partecipato in prima persona al summit e l’Ambasciatore Sequi ha siglato con le due municipalità l’accordo di cooperazione.

Il forum è solo una tappa dei cento eventi organizzati per promuovere le aziende del Belpaese che vedrà come destinazione l’EXPO dedicato all’import dove è già prevista una massiccia presenza nel padiglione Italia che sarà ospite speciale della manifestazione che si svolgerà a Shanghai dal 5 al 10 Novembre 2018.

advertising
PREVIOS POST
Seabourn firma lettera di intenti per due navi ultra lusso
NEXT POST
TEAM Italia presenta i-Bridge® Air Wings e Four Islands