Motonautica, dal 16 al 19 giugno il Campionato del Mondo di Offshore Classe 3D a Rodi Garganico

Torna il Campionato del Mondo di Offshore Classe 3D

Sport

Da FIM
15/06/2022 - 10:05
advertising

La motonautica internazionale torna a Rodi Garganico. Dal 16 al 19 giugno, infatti, la cittadina pugliese sarà lo scenario della prima e unica tappa italiana del Campionato del Mondo di OffShore Classe 3D 2022. Un grande successo per il Porto Turistico di Rodi Garganico (gestito dalla Meridiana Orientale srl), che per il secondo anno consecutivo, grazie anche all'Assessorato allo sport della Regione Puglia, si è assicurato lo spettacolo delle gare tra i catamarani da 5.000 cc.

Una decina i bolidi che sfrecceranno a tutta velocità davanti alle due spiagge di Rodi, con grande fermento e attesa da parte del pubblico. Tra i piloti e i trottelman anche l'ex sciatore Kristian Ghedina, in equipaggio con il campione della motonautica mondiale Giampaolo Montavoci. Una "prima discesa in acqua" della medaglia d'oro olimpionica di sci alpino, che si prefigge di dare battaglia fino all'ultima boa.

L'ASD Motonautica Gargano, braccio operativo motonautico del porto, ha organizzato una serie di eventi collaterali che permetteranno al pubblico di assistere, nelle giornate di sabato 18 e domenica 19 giugno, ad esibizioni di moto d'acqua nelle specialità Free Style e Flyboard. Si esibiranno anche alcuni campioni di Jet Surf, la specialità che vedrà sempre la spiaggia di levante di Rodi Garganico quale teatro del Campionato del Mondo in programma dal 9 all'11 settembre 2022.

La manifestazione è patrocinata dalla Regione Puglia, Comune di Rodi Garganico, Assonautica Italiana, Assonat, Assonautica Venezia e Assonautica Gargano.

advertising
PREVIOS POST
Ambrogio Beccaria alla Rolex Giraglia a bordo di Elo II, YCI
NEXT POST
Accordo strategico per l’economia del mare e la nautica