Gli eventi velici e di windsurf sul Garda Trentino

Gli eventi velici e di windsurf sul Garda Trentino

Sport

15/05/2022 - 07:08
advertising

Giornate davvero intense sul Garda Trentino con una concentrazione di regate di livello internazionale molto alto e di classi assai diverse tra loro. Con domenica 15 maggio si sono concluse le regate sia al Circolo Vela Torbole, che alla Fraglia Vela Riva, rispettivamente per classe Ilca e M32. Manifestazioni e circoli organizzatori, che hanno lasciato il testimone al Circolo Surf Torbole, che domenica sera ha inaugurato il Campionato Europeo della nuova classe Olimpica iQFoil e che si protrarrà fino a domenica 22 maggio. Il primo vero e proprio Europeo da quando la classe è stata scelta per Parigi 2024, dato che nella stagione post olimpica molti atleti si sono presi una pausa.

M32 alla Fraglia Vela Riva: spettacolo e velocità
Gran finale sul Garda Trentino per i catamarani M32 che domenica, con ulteriori 5 prove, hanno concluso la 1^ serie 2022, ospiti della Fraglia Vela Riva. E' stata la giornata di Vitamina Sailing (Andrea Lacorte al timone), che con 3 primi e due secondi ha provato ad attaccare la leadership conquistata fin dal primo giorno da Inga from Sweden. Ma i punti di distacco degli svedesi e i pochissimi errori (solo quattro secondi e 11 vittorie parziali) non hanno permesso il tentato sorpasso. E' stato comunque evidente il miglioramento del team di Vitamina Veloce, che giorno dopo giorno ha migliorato velocità e manovre. Vittoria dunque per Inga from Sweden, secondo posto per gli italiani di Vitamina Veloce e terzi gli olandesi di LeeLoo.

Ilca 4, 6 e 7 al Circolo Vela Torbole: il sogno olimpico per tantissimi velisti e veliste
Organizzazione molto impegnativa per l'Europacup International Torbole Spring Cup della classe ex Laser "Ilca", organizzata dal Circolo Vela Torbole in collaborazione con il Circolo Vela Arco e Federazione Italiana Vela: 512 atleti provenienti da 28 nazioni si sono confrontati in 4 giorni di regate, le prime due di qualifiche, e sabato e domenica con le 4 finali delle flotte Gold, non scartabili. Nell'olimpico maschile Ilca 7 il campionissimo Robert Scheidt, di casa a Torbole, ha dominato disputando prove strepitose, che sicuramente sono state di esempio per i giovani avversari che si sono piazzati anche in zona podio, ma con un distacco di oltre 20 punti uno dall'altro. Scheidt per i giovani è una vera e propria star e non sono mancati tantissimi selfie al Circolo Vela Torbole tra i giovanissimi e il campione brasiliano. Attilio Borio è salito sul secondo gradino del podio assoluto, vincendo tra gli under 21; terzo posto per Roberto Rinaldi. Nella combattutissima classe Ilca 6 (giovanile maschile e olimpica femminile) vittoria del Campione del mondo in carica Mattia Cesana (Fraglia Vela Riva), 12 punti avanti ad Antonio Pascali. Terzo a due punti dal secondo Enrico Tanferna, che nonostante una squalifica in partenza in regata 4, è riuscito a risalire fino al terzo posto grazie ad un'ottima finale (18-7-3-10). La rivana Chiara Benini Floriani, nonostante una terza regata di finale negativa (38^), si è ripresa con un quarto posto nell'ultima regata, mantenendo così con margine la leadership femminile, chiudendo anche ad un ottimo sesto posto overall. Risalita in classifica con due sesti assoluti conquistati nelle ultime finali Giorgia Della Valle, seconda femminile. Terzo posto alla turca Donertas.
Stravolgimento di classifica tra i più giovani Ilca 4: con un primo e un secondo finali Tommaso Defontes ha vinto con ben 31 punti di vantaggio sull'under 16 portacolori del Circolo Vela Torbole Rayene El Haddadi, regolare nel finale con due quindicesimi. A tre punti Mattia Di Lorenzo (U16). Anche nella categoria femminile Clara Lorenzi è stata protagonista di un bel sorpasso: ha vinto tra le ragazze, chiudendo all'undicesimo posto overall. Passata al secondo posto la napoletana Ginevra Caracciolo, terza la slovena Valencic.

Al via l'Europeo iQFoil al Circolo Surf Torbole con la cerimonia d'apertura
Domenica sera è stata la volta del Circolo Surf Torbole, che ha aperto ufficialmente i Campionati Europei della nuova classe Olimpica iQFoil. Un Campionato che per la prima volta ha una piena partecipazione, dato che nei due anni precedenti molti atleti erano ancora impegnati nella tavola olimpica di Tokyo "RS:X". Un Europeo dal sapore mondiale dato che sono 41 le nazioni presenti, con l'oro e l'argento di Tokyo, l'olandese Kiran Badloe e il francese Thomas Goyard. Da segnalare la partecipazione della squadra italiana, che ha tra i convocati in azzurro ben 6 atleti del Circolo Surf Torbole: i fratelli Nicolò, Jacopo e Sofia Renna, Jacopo Gavioli, Leonardo Tomasini e Manolo Modena. Lunedì si svolgerà la "Practice race", mentre da martedì inizieranno le fasi di qualifica con la finalissima domenica 22 maggio.

advertising
PREVIOS POST
Il poco vento condiziona le regate allo Yacht Club Sanremo
NEXT POST
L'Ufo22 di Marco Schirato bissa il successo dell'anno scorso