Iniziata al Circolo Vela Torbole l'edizione record dell'Halloween Cup Optimist

Iniziata al Circolo Vela Torbole l'edizione record dell'Halloween Cup Optimist

Iniziata al Circolo Vela Torbole l'edizione record dell'Halloween Cup Optimist

Sport

30/10/2022 - 21:03
advertising

Iniziata al Circolo Vela Torbole, in collaborazione con Federazione Italiana Vela e Consorzio Garda Trentino Vela, l'Halloween Cup della classe Optimist, manifestazione che quest'anno ha segnato il nuovo record di 614 iscritti (484 juniores e 130 cadetti) e in programma fino a martedì 1 novembre.

In questa prima giornata il Comitato di regata FIV è stato puntuale nel dare la partenza alle ore 12:00 alla prima flotta, cercando di approfittare del vento da nord forte, che però, dopo la partenza di ulteriori due batterie ha iniziato a ritirarsi, permettendo l'arrivo regolare della sola prima flotta gialla.

Per le altre due partite la prova è stata annullata per calo completo di vento. Così come successo in questi ultimi giorni, il vento da sud non è arrivato e perciò a parte che per "i giallI" c'è stato un nulla di fatto, rimandando tutto a lunedi mattina presto, sperando che il vento da nord continui a soffiare poderoso e per un tempo sufficiente per far regatare tutti. Per la cronaca la prova conclusa dai gialli è stata vinta da Christian Girani (CV Muggia-TS), seguito dallo statunitense James Pine e dalla polacca Zofia Glaza.

E' forse la prima volta che in questa manifestazione, che chiude la stagione delle regate veliche sul Garda Trentino, non piove: come in tutta Italia ci sono temperature estive, che giusto la mattina con venti nodi di vento da nord e l'ombra ancora presente sullo specchio acqueo torbolano, è un po' più fresco. Domattina dunque sveglia presto per regatanti, staff in acqua posaboe, sicurezza, Comitato di regata e Giuria per sfruttare tutto il vento che l'Alto Garda regala agli appassionati di vela e di tutti gli sport d'acqua.

advertising
PREVIOS POST
Ha preso il via nel Golfo di Lecco il 48° Campionato Invernale Interlaghi
NEXT POST
In barca d’autunno: rischi e opportunità dal clima che cambia