Happy Hour di Domenico Mei vince in Orc e si aggiudica il VI Trofeo Memorial Francesco Sodini

Happy Hour di Domenico Mei vince in Orc e si aggiudica il VI Trofeo Memorial Francesco Sodini

Happy Hour di Domenico Mei vince in Orc

Sport

10/10/2022 - 19:20
advertising

Tredici imbarcazioni d'Altura hanno animato lo specchio di mare tra il porto di Viareggio e Marina di Torre del Lago per la sesta edizione del Trofeo Challenge Memorial Francesco Sodini, tradizionale appuntamento co-organizzato su delega della FIV dalla Lega Navale Italiana Sezione di Viareggio e dal Club Nautico Versilia.

Quest'anno, ad aggiudicarsi l'ambito Trofeo istituito per ricordare la passione per il mare del grande protagonista della vela d'altura scomparso nel 2015, è stato Ita 42042 Happy Hour armato dall'ex presidente della Lega Navale Italiana di Viareggio Domenico Mei, vincitore nella classe ORC in tempo reale e compensato.
In seconda posizione (anche in reale e compensato) Ita 8657 Malteba di Raffaele Pieroni (Circolo Vela Mare) che ha anticipato Ita 15 Bahia di Franco Lari (LNI Vg).

Nella Classe ORC Gran Crociera, invece, Ita 9930 Blue Dolphin armato dal neo Direttore Sportivo della LNI Vg Mauro Lazzarotti si è imposto sul vincitore della passata edizione, Ita 10792 Mivia Seconda di Claudio Biagioni, e su Ita 16905 Marta III di Patrizia Martini, tutti portacolori della LNI sez. Viareggio.

Ed infine Ita 50 Galeone con l'equipaggio formato solamente dagli armatori Enrico e Angelita Casella ha sbaragliato gli avversari nel Raggruppamento Open precedendo Kaloni di Sergio Moiso (CVM) e Ciabatta di Gianpaolo Bartalini.

"E' stata una buona regata sotto il profilo tecnico, con poco vento ma costante quasi fino all'ultimo, condizioni che hanno messo a dura prova gli equipaggi che, comunque, si sono comportati tutti correttamente- ha commentato il Presidente del Comitato Unico Stefano Giusti, coadiuvato dal 1° membro CdR Carlo Cesare Augusto Tessi -Le barche sono partite bene e, soffrendo un pò per il vento molto debole, hanno comunque percorso correttamente le 8 miglia di percorso. Desidero rivolgere i miei complimenti a tutti i concorrenti per la loro partecipazione al briefing, seguito con molta attenzione."

Il tradizionale appuntamento viareggino con il quale si vuole tenere vivo il ricordo di una persona affabile e sempre disponibile che oltre ad essere un imprenditore molto stimato, legato fra l'altro alla Fondazione Artiglio, al Museo della Marineria e ideatore dei premi Alveare e Artiglio, è stato un armatore "vecchio stampo", si è concluso con la premiazione presso il gazebo della Viareggio Porto 2020.

Nel corso della cerimonia, Piero e Cristina Sodini hanno voluto ringraziare i Circoli organizzatori, la Giuria e tutti coloro che hanno lavorato per questo evento con dedizione impegno e stima reciproca "Una bellissima giornata! Siamo sicuri che papà è contento e ringrazia TUTTI!"

Il Comitato Organizzatore ha quindi dato appuntamento alla prossima edizione.

advertising
PREVIOS POST
Respinte le due proteste intentate da Ewol - Way of Life
NEXT POST
Campionato Italiano Youth RS Aero, il finale al Tognazzi Marine Village