40° Meeting del Garda Optimist: prima giornata di regate

40° Meeting del Garda Optimist: prima giornata di regate

Sport

15/04/2022 - 12:48
slam
slam

La quarantesima edizione del Meeting del Garda Optimist, iconico evento per la vela giovanile, ha preso il via ieri nelle acque di Riva del Garda, dove una calda Ora da Sud, stabile sui 12-14 nodi di intensità, ha accompagnato tutte le batterie in una serie completa di regate: tre le prove completate per la flotta Juniores, due per i più giovani Cadetti, il massimo previsto dal regolamento.

La scelta del nostromo Fausto Maroni, responsabile del coordinamento dei posaboe in acqua, di far girare 1100 bambini in un campo di regata unico si è rivelata vincente: insieme all'egregia conduzione delle regate messa in campo dal Comitato presieduto da Giancarlo Crevatin, in quattro ore i ragazzi hanno portato a termine la loro prima giornata di vela al Meeting del Garda Optimist. Un risultato importante, per una macchina organizzativa complessa che ogni anno cerca di minimizzare i tempi d'attesa in acqua per i giovani regatanti, per evitare che si stanchino eccessivamente e per tenere sotto controllo l'importante aspetto della sicurezza, in collaborazione con tutti i coach e lo staff, anche di volontari, della Fraglia Vela Riva, che permette di organizzare questa regata da record.

Nella prima giornata di qualificazioni, a brillare è l'atleta Americano James Pine, che conquista la vetta dell'affollata divisione Juniores (929 i partecipanti) con parziali di 1-2-1. Il primo inseguitore, 8 punti in ritardo, è Niccolò Pulito del Tognazzi Marine Village, club che ha cresciuto, nel corso degli anni, anche il recordman della Classe Optimist, Marco Gradoni. A pari punti con il secondo, Alberto Avanzini, del C.N. Bardolino, seguito con una lunghezza di svantaggio dal Danese Frederik Dam Hastrup, a sua volta alla pari con Federico Frezza, anche lui del Tognazzi Marine Village.

Tra i giovanissimi Cadetti, controlla la classifica Antonio Mortillaro del Velaclub Palermo (1-2 i risultati della prima giornata), seguito da Filippo Noto della Società Canottieri Marsala e dall'atleta di casa Vittoria Berteotti, terza overall e prima femminile. Chiudono la top-five la Svezia, con Casper Ramm-Ericson e l'Ungheria con Barnabas Gereben.

Le regate riprenderanno oggi alle ore 13.00. Al termine delle prove odierne, le flotte saranno divise nei raggruppamenti Gold, Silver, Bronze ed Emerald: coloro che, grazie ai risultati ottenuti nelle qualificazioni, riusciranno a rientrare nell'ambita Flotta Gold, si contenderanno, a partire da domani, la vittoria del 40° Meeting del Garda Optimist.

PREVIOS POST
Meeting del Garda Optimist: iniziato l'evento dei record
NEXT POST
Sanlorenzo presenta a point of view a cura di John Pawson