41mo Meeting del Garda Optimist Ala vigilia delle ultime prove comandano Villiam Osipovs (Cadetti) e Henric Wigforss (Juniores)

41mo Meeting del Garda Optimist Ala vigilia delle ultime prove comandano Villiam Osipovs (Cadetti) e Henric Wigforss (Juniores)

41mo Meeting del Garda Optimist: comandano Villiam Osipovs e Henric Wigforss

Sport

08/04/2023 - 21:09

Con lo svolgimento delle prime due prove di finale è entrata nel vivo la 41ma edizione del Meeting del Garda Optimist, evento di punta tra quelli organizzati dalla Fraglia Vela Riva che, con i suoi oltre 1.200 iscritti, si è confermato ancora una volta come uno degli eventi di vela più frequentati al mondo.

Come detto in apertura, sotto la guida di Giancarlo Crevatin, il Comitato di Regata è riuscito a sfruttare un'Ora in crescendo per mandare in archivio le prove sei e sette e a dare un volto ancor più definito alle classifiche, guidate dallo svedese Henric Wigforss (Juniores), che pare aver preso il largo, e Villiams Osipovs (Cadetti).

Succede che tra gli Juniores ci sia stato un notevole rimescolamento, con il danese Frederik Dam Hastrup al secondo posto appaiato all'americano David Coates e in vantaggio di una sola lunghezza sulla coppia composta dall'ucraino Sviatoslav Madonich e James Pine, velista a stelle e strisce da anni tra i protagonisti della classe. Ottava piazza per Victoria Demurtas, di gran lunga la migliore in campo femminile al punto da essere uscita dalla top ten in una sola occasione.

Ben più complicata la situazione tra i Cadetti dove, per la vittoria, sarà lotta senza tregua tra due rappresentanti della Fraglia Vela Riva: il leader, il lettone Villiam Osipovs, e l'ucraino Roman Vyevyenko che, nella generale provvisoria, è in ritardo di un solo punto rispetto al diretto avversario. Terza piazza per la migliore delle ragazze, Ahnieshka Madonic, inseguita a due punti da Nicolò Lonardi, portacolori della Fraglia Vela Riva, e e sei dal turco Ahmet Arel Barut.

La terza giornata del 41mo Meeting del Garda Optimist si è conclusa al Palavela con il saluto ai giovani skipper da parte di The Ocean Race che, per voce all'assessore allo sport del Comune di Genova, Alessandra Bianchi, ha celebrato il gemellaggio con la manifestazione organizzata dalla Fraglia Vela Riva, invitando tutti i presenti a visitare il capoluogo ligure in occasione dell'arrivo della regata oceanica per eccellenza, previsto per il prossimo giugno.

A seguire, alla presenza della responsabile la struttura Debora Bombardelli, si è svolta la premiazione della 9° Residence Centro Vela Country Cup, vinta dallo svedese Henric Wigforss davanti a Sviatoslav Madonic e al norvegese Martinius Melleby Hopstock.

Grande emozione, infine, per l'estrazione di decine di premi offerti dai partner della manifestazione e culminata con l'assegnazione di un Optimist costruito da Blue Blue: ad aggiudicarselo è stato Moritz Thiel, velista tedesco rappresentate i colori del Lubecker Yacht Club e in regata sotto il numero velico GER-1837.

Il 41mo Meeting del Garda Optimist si concluderà domani con lo svolgimento delle ultime prove: il preparatoria è fissato per le ore 11.

PREVIOUS POST
Koukoudis e Pascali i vincitori della Ilca Youth Easter Meeting 2023
NEXT POST
Pasqua alla Défi Atlantique: Alberto Bona secondo