Domenica gran finale per il  Campionato Invernale

Domenica gran finale per il Campionato Invernale

Sport

11/03/2022 - 11:38
slam
slam

Annullata la giornata di recupero di sabato 12 marzo, il Campionato Invernale di Riva di Traiano si avvia a conclusione con le ultime prove di domenica 13. E’ atteso lo scirocco, anche sostenuto fino a 15 nodi, tempo coperto e un’onda formata. Un campo di regata degno per il finale di un campionato così competitivo.

In Regata IRC Tevere Remo Mon Ile, First 40 di Gianrocco Catalano, ha praticamente messo le mani su un ulteriore titolo guidando la classifica con 9 punti e due scarti “eccellenti” (5,2) che la rendono praticamente inattaccabile da Athyris&C, GS 43B di Piergiorgio Nardis (21pt.), e da Sayann, First 40 di Paolo Cavarocchi (26 pt.). Più di qualche chance di podio la conserva ancora il potentissimo Ars Una, Mylius 15E25 di Vittorio Biscarini, che è attualmente 4° a 28 punti. E la giornata dura potrebbe essere a lui favorevole.

In Regata ORC c’è sempre Tevere Remo al comando (11 pt.) seguito da Athyris&C (16 pt.) e da Guardamago II, ItaliaYachts 11.98 di Massimo Romeo Piparo (28 pt.). Anche qui Ars Una è in quarta posizione (30.5 pt.) pronto ad approfittare di eventuali passi falsi degli avversari.

In Crociera la situazione è praticamente definita con Soul Seeker, X362 Sport di Federico Galdi, che con 9 punti è praticamente al sicuro, potendo contare su un DFN ed un secondo posto come scarti attuali. Seguono Malandrina , First 36.7 di Roberto Padua, con 17.5 punti e Randagia, First 31.7 di Francesco Borghi, con 22 punti.

Nella Coastal (IRC e ORC) è Fahrenheit (X2), Comet 38 S di Giuseppe Massoni, a dominare, seguito in IRC da CAU (X2), Comet 41S di Ugo Garribba, e da Fair Lady Blue, Comfortina 42 di Oscar Campagnola, e in ORC da CAU e da Sir Biss (in equipaggio), Sydney 39 di Giuliano Perego.

Al termine delle prove seguirà la Cerimonia di Premiazione in Piazzetta dei Marinai

 

PREVIOS POST
Suzuki aderisce alla campagna M’illumino di Meno
NEXT POST
Tutti pronti per la 3a prova dell'Invernale d'Altura di Palermo