Presentato a Cagliari il Campionato Europeo di windsurf Techno 293

Presentato a Cagliari il Campionato Europeo di windsurf Techno 293

Sport

15/04/2022 - 19:45
slam
slam

E' stato presentato questa mattina in conferenza stampa, nella sede del Windsurfing Club Cagliari sulla spiaggia del Poetto a Cagliari, il Campionato Europeo di windsurf classe Techno 293, la specialità scelta e amata dai giovani windsurfisti anche perché propedeutica alla classe olimpica.

Il campionato, al via da domenica 17 aprile con la cerimonia inaugurale fino a sabato 23, suggella ancora una volta il legame tra la classe internazionale Techno 293 e il circolo cagliaritano, che aveva già organizzato il campionato europeo nel 2011 e quello mondiale quattro anni dopo.

 Nella lista iscritti, figurano 277 partecipanti da 18 nazioni, non soltanto europee: la formula Open della competizione apre infatti le porte anche a regatanti di paesi extraeuropei, che partecipano fuori concorso. E' il caso della delegazione giapponese, presente con otto atleti.

Nella classifica delle nazionalità, domina l'Italia fa gli onori di casa, con 125 partecipanti. Seguono Grecia (23), Spagna e Turchia (16). I regatanti, di età compresa tra i 13 e 17 anni, sono ripartiti in cinque categorie, ciascuna in lizza per il proprio titolo, maschile e femminile: Under 13, Junior (Under 15), Youth (Under 17), Plus Youth (Under 19) e Plus Open. La flotta più numerosa è quella Under 17 (101 iscritti), seguita dall'Under 15 (83).

 Gli arrivi dei partecipanti si susseguiranno fino al giorno di Pasqua, quando si completeranno le registrazioni e si svolgerà la cerimonia d'apertura (ore 19). Lunedì 18 è in programma la regata di prova, che consentirà alla flotta di testare il campo di regata. Martedì, il via ufficiale alle competizioni: fino a sabato 23, si potranno disputare massimo quattro prove al giorno, per un totale di quindici. Due, i campi di regata che saranno allestiti a breve distanza dalla spiaggia, così da rendere ben visibili le regate al pubblico da terra: un campo accoglierà gli Under 13 e 15, l'altro le categorie di velisti più grandi.

 Tra i concorrenti sono presenti due, tra i campioni del mondo in carica: l'italiano Mathias Bortolotti (iridato nell'Under 13, ma in quest'occasione passato alla categoria superiore Under 15) e la ceca Nela Sadikova, che a Torbole si era imposta nell'Under 17 femminile. Assente giustificato il campione Under 17 Federico Pilloni, a Campione sul Garda per gli International Games della classe olimpica IQFoil.

Tra i nomi già confermati anche due, tra i vincitori dell'Europeo 2021 a Tallin, in Estonia: il talento di casa, Pierluigi Caproni, campione in carica Under 13 ma questa volta in gara nell'Under 15 maschile; e il turco Artun Senol, che non difenderà il titolo Under 15 perché passato alla categoria superiore, l'Under 17.

Tra i sardi, oltre a Caproni, favoriti per un piazzamento di prestigio anche le sorelle Teresa e Angelina Medde, Veronica Poledrini e Giorgio Falqui Cao.

 Le dichiarazioni della conferenza stampa:

 Andrea Caproni, presidente del Windsurfing Club Cagliari: "Il nostro circolo ha una vocazione particolare per il windsurf, proprio sulla tavola sono cresciuti alcuni grandi campioni come Marta Maggetti, quarta classificata alle ultime Olimpiadi, Carlo Ciabatti, Michele Cittadini, Mattia Onali e Federico Pilloni, attualmente impegnato nella classe olimpica IQFoil. Abbiamo una predilezione particolare per il Techno 293 e siamo quindi felici dell'assegnazione di questo evento, che rappresenta anche il nostro ritorno sulla scena internazionale"

 Piotr Oleksiak, segretario generale della classe Techno 293 internazionale: "E' un piacere tornare qui a Cagliari, le condizioni meteo sono sempre meravigliose e non stupisce che tanti campioni siano cresciuti qui. All'evento hanno voluto partecipare, per la prima volta dopo la pandemia, anche otto atleti giapponesi. Questo dimostra l'aspettativa per questo evento"

 Corrado Beato, vicepresidente Windsurfing Club Cagliari: "Siamo onorati di organizzare il campionato europeo, che riceve il supporto del Comune di Cagliari e della Regione Autonoma della Sardegna, e sotto l'egida della Federazione Italiana Vela"

 Andrea Floris, Assessore allo Sport del Comune di Cagliari: "Grazie alle sue condizioni meteo, Cagliari è sempre più la prima scelta per grandi eventi di sport d'acqua, in particolare di regate. Ringraziamo il Windsurfing Club Cagliari per l'ottimo lavoro che svolge, l'accoglienza è il punto di forza di questo circolo"

Alessandro Guarracino, Assessore dell'innovazione tecnologica, ambiente e politiche del mare del Comune di Cagliari: "L'organizzazione di eventi internazionali, da parte del Windsurfing Club Cagliari, è molto longeva. L'amministrazione comunale ha istituito la delega relativa alle politiche del mare, per la promozione di questo bene. Il ruolo della vela, nella promozione e tutela del mare, riveste un ruolo fondamentale. Siamo inoltre impegnati nella creazione del distretto velico cittadino: una volta completato l'iter, verrà sviluppato un grande polo d'attrazione".

PREVIOS POST
Sanlorenzo presenta a point of view a cura di John Pawson
NEXT POST
Il terzo giorno del iQfoil International Games Youth & Junior 2022