Prima giornata nel Campionato Europeo di windsurf Techno 293

Prima giornata nel Campionato Europeo di windsurf Techno 293

Sport

20/04/2022 - 07:54
slam
slam

Incroci serrati, botta e risposta al vertice, classifiche cortissime. E' già battaglia piena, nel Campionato Europeo di windsurf classe Techno 293 che si è aperto questa mattina a Cagliari con l'organizzazione del Windsurfing Club Cagliari.

La prima giornata, contrassegnata da un vento instabile nella direzione (prima grecale, poi vento da sud per virare a levante) e da mare formato, ha chiamato la flotta a un confronto subito impegnativo. Fino al pomeriggio, le vele verdi e arancione fluo sono sfrecciate davanti al Poetto, lungo i due percorsi a quadrilatero posizionati a breve distanza dalla spiaggia.

Il primo tris di gare ha subito mostrato quanto alto sia il livello e grande l'equilibrio all'interno delle flotte. Ma anche quanto conti l'esperienza del campo di regata, come dimostrano i primati di tre esponenti della squadra locale: Giorgio Falqui Cao (Plus maschile), Angelina Medde (Plus femminile) e la sorella minore Teresa (Under 17).

UNDER 13. E' il tedesco Moritz Schleicher a guadagnare la testa della categoria più giovane in gara (1-2-1, 4 punti) e resistere alla marcatura dell'italiano Luca Pacchiotti (Fraglia Vela Malcesine, 7 punti), quarto classificato all'ultimo mondiale e vincitore proprio a Cagliari dell'ultima Coppa del Presidente nel Techno. Terza piazza provvisoria, e prima femminile, per Medea Marisa Falcioni (Sef Stamura, 13).

UNDER 15 MASCHILE: Doppietta israeliana nella prima giornata, con Omer Shemesh (1-5-1, 7 punti) che guida davanti ad Adam Koussevitzky (10). Terza piazza provvisoria con Blasco Aronica del Circolo Velico Sferracavallo, settimo Pierluigi Caproni (Windsurfing Club Cagliari).

UNDER 15 FEMMINILE: E' lotta aperta, tra la turca Ada Tan (1-4-1, 6 punti) e la spagnola Andrea Sira Martinez Mira (7). Più staccata, capace comunque di vincere la seconda regata della manche e quindi pienamente della partita, Alice Evangelisti (LNI Civitavecchia, 13)

UNDER 17 MASCHILE: Il greco Petros Kontarinis (2-1-1, 4 punti) precede di quattro lunghezze il cipriota Vasilis Charalambous e l'italiano Giulio Orlandi, portacolori del circolo marchigiano Stamura.

UNDER 17 FEMMINILE: Successo autoritario e pieno, per la portacolori di casa Teresa Medde, l'unica tra i leader di giornata a firmare una tripletta di vittorie. Segue, ma staccata, la connazionale Giulia Vitali (8 punti) e la ceca Alexandra Lojínová (15).

PLUS: Non ha perso tempo, Giorgio Falqui Cao, per marcare il territorio e dimostrare la piena padronanza del campo di regata. Con due primi e un secondo posto (4 punti), guadagna la leadership degli Under 19 Plus, i concorrenti più maturi in gara. Seguono il greco Grigorios Stathopoul (8) e il cipriota Iakovos Christofidis (9).

PLUS FEMMINILE: Un 1-2-1 lanciano Angelina Medde (Windsurfing Club Cagliari) in vetta alla flotta femminile, seguita dalla campionessa italiana Anita Soncini (LNI Ostia) e dalla compagna di circolo Veronica Poledrini.

"Non erano le mie condizioni preferite, ma grazie all'allenamento a terra fatto nell'ultimo periodo sono comunque andato bene. Nella terza regata il vento è calato, per fortuna mi sono difeso, ho trovato i miei avversari agguerriti", il commento di Giorgio Falqui Cao, vicecampione italiano e mondiale.

La giornata di domani prevede il primo segnale di partenza alle ore 11. Il comitato di regata, presieduto da Giorgio Battinelli e Margherita Frau, potrebbe decidere di far disputare ai concorrenti quattro regate.

PREVIOS POST
Un'altra soddisfazione per la Squadra 420 Scuola Vela Mankin
NEXT POST
Maxi Yacht Adriatic Series, torna nel Club centenari dell'Adriatico