Domani alle ore 12 la partenza della regata Mixed Offshore

Domani alle ore 12 la partenza della regata Mixed Offshore

Domani alle ore 12 la partenza della regata Mixed Offshore

Sport

06/10/2020 - 11:07
advertising

È tutto pronto all’Arsenale di Venezia per la partenza della regata d’altura Venezia – Trieste Marina Militare Nastro Rosa Tour 2021, terza disciplina del format Nastro Rosa, organizzata con la collaborazione dello Yacht Club Venezia.

Quattro i team invitati, una prima potenziale  “rappresentativa nazionale “ della nuova disciplina olimpica, che taglieranno la linea di partenza alle ore 12 per fare rotta verso l’isola di Sansego in Croazia e, dopo aver doppiato l’isola di San Giovanni in Pelago, si dirigeranno verso l’arrivo a Trieste, situato nello specchio acqueo antistante la Società Velica di Barcola e Grignano, circolo organizzatore della Coppa d’Autunno Barcolana, per un totale di circa 200 miglia nautiche. Le previsioni meteo danno alla partenza condizioni tipicamente mediterranee con venti leggeri da Sud-Ovest per poi rinforzare durante la notte lungo le coste dell’Istria, l’arrivo a Trieste è previsto per mercoledì pomeriggio. Questi gli atleti impegnati nella regata Nastro Rosa della disciplina Olimpica Parigi 2024:

Alberto Bona e Cecilia Zorzi, Claudia Rossi e Matteo Mason – reduci da un’ottima performance in occasione del recente Campionato Europeo a Genova – Andrea Caracci e Irene Bezzi e l’equipaggio della Marina Militare composto da Giovanna Valsecchi e Francesco Linares.

La regata potrà essere seguita dal vivo grazie al sistema di tracking online TracTrac a questo indirizzo: https://www.tractrac.com/event-page/event_20201005_NatroRosaT/1951

L’IMBARCAZIONE 
L30: lungo poco più di 9 metri, il nuovo One Design L30 è frutto delle idee dell’olimpionico ucraino Luka Rodion (medaglia d’argento ad Atene sullo skiff 49er) e della matita dello yacht designer Andrej Justin. Una barca moderna e performante, rigorosamente monotipo, all’avanguardia nei contenuti tecnici e trasportabile in maniera veloce ed economica. L30 OD è concepita per le regate Double Mix Offshore, nuova disciplina olimpica per Parigi 2024.

PREVIOUS POST
Melges World League, si parte il Campionato del Mondo Melges 20
NEXT POST
Varato Magazzù Targa 45, il capostipite della nuova serie