Da oggi è on line il nuovo sito di Xenta

Da oggi è on line il nuovo sito di Xenta

Da oggi è on line il nuovo sito di Xenta, totalmente rivisto

Servizio

Da XENTA
28/10/2020 - 13:45

Da oggi è infatti on line il nuovo sito di XENTA - www.xentas.com - totalmente rivisto in termini di grafica e contenuti, per poter raggiungere un target di lettori ancora più vasto ed eterogeneo: dagli armatori ai comandanti, dai cantieri che costruiscono imbarcazioni e navi da diporto, ai surveyor, includendo tutti gli appassionati di barche e di tecnologia.

XENTA è un’azienda in continua crescita, nata come tante start-up, divenuta oggi una realtà solida, matura, conosciuta a livello mondiale, in grado di confrontarsi con i più qualificati player presenti nell’ambito dei sistemi di governo o se preferite di guida, per yacht e superyacht. Tuttavia, siamo certi, e il mercato sembra darci ragione, che la nostra tecnologia fuori dal coro, differente sin dall’approccio progettuale, sia vincente, poiché sviluppata per essere sicura, semplice nell’uso, efficiente, ma senza togliere nulla all’aspetto emozionale, totalmente coinvolgente che lo stare al timone di uno yacht deve poter regalare.

Da oggi è on line il nuovo sito di Xenta
Da oggi è on line il nuovo sito di Xenta

Nel nuovo sito www.xentas.com abbiamo quindi cercato di evidenziare al meglio i nostri prodotti, di illustrare con maggiore efficacia i nostri servizi e le notizie che riguardano la nostra attività, ma anche di raccontare la nostra visione della nautica, ciò che all’inizio ci ha spinti a creare XENTA, quali sono nostri obiettivi e a cosa vogliamo approdare sviluppando la nostra tecnologia. C’è un fil rouge che lega il nostro percorso, l’evoluzione dei nostri prodotti, e siamo felici di poterlo condividere con i nostri clienti e con tutti gli appassionati di nautica.

Da oggi è on line il nuovo sito di Xenta
Da oggi è on line il nuovo sito di Xenta

advertising
PREVIOS POST
La Flotta italiana J24 si prepara alla Coppa Italia - Trofeo Marina di Nettuno
NEXT POST
Informativa Federvela sulle regate dopo il Dpcm del 24 ottobre