Sailing Studio Race in Barcolana sul 65' Only Lu Sikkens

Sailing Studio Race in Barcolana sul 65' Only Lu Sikkens

Sailing Studio Race in Barcolana sul 65' Only Lu Sikkens

Sport

01/10/2022 - 18:47
advertising

Ritornano in mare questo fine settimana l'entusiasmo e la voglia di gareggiare insieme della squadra velica che riunisce alcune realtà imprenditoriali di Trieste: Sailing Studio Race, che quest'anno si amplia coinvolgendo sempre più imprenditori uniti dalla voglia di abbellire e colorare la città di Trieste attraverso la sinergia sul campo lavorativo ma anche "in campo" attraverso lo sport.

Non a caso il main sponsor della squadra è Sikkens e il team quest'anno sarà al timone di "Only Lu Sikkens" per un tocco di colore all'imprenditoria anche attraverso lo sport che, come riferisce Michele Valentinuzzi General manager del team «è un'occasione che crea lavoro per tutti in uno spirito sano e goliardico, con quella giusta punta di competitività».

Quest'anno inoltre il team porterà sulle vele la LILT, che festeggia i suoi 100 anni, per lanciare una raccolta fondi. La Lega Italiana per la Lotta contro i Tumori di Trieste, che dal 1927 si impegna per sostenere le persone che stanno affrontando una malattia oncologica e le loro famiglie, ha deciso infatti di lanciare una raccolta fondi per l'acquisto di sonde innovative specifiche per la colonscopia robotica, un esame endoscopico meno invasivo del metodo tradizionale attraverso le donazioni a favore dell'Associazione su retedeldono.it e che Sailing Studio Race sosterrà con altre iniziative e attività.

La barca, con cui il team ha partecipato già questo sabato 1 ottobre alla Bernetti Warm-Up e che ritorna domenica 2 ottobre al 51° Trofeo Bernetti, è una Maxi Dolphin65 - MD65 by Luca Brenta. Un 65 piedi moderno nelle linee di carena e nel layout esterno, di dislocamento leggero, molto confortevole e performante.

«Questa barca - aggiunge Marco Furlan, skipper e direttore sportivo - darà sicuramente del filo da torcere e scendiamo in mare con l'obiettivo di mantenere l'ottimo risultato dell'anno scorso e magari migliorarlo!»

Prima di gareggiare per la regata più grande del mondo, che quest'anno compie 54 anni, la crew si cimenterà nel Trofeo Bernetti e, dopo Barcolana54, nella Venice Hospitality Challenge per concludere le regate con la Veleziana.

Nato dall'idea di Michele Valentinuzzi e Marco Furlan, Sailing Studio Race è un team di realtà imprenditoriali triestine che hanno creato una sinergia lavorativa e che riportano lo stesso spirito anche per questo progetto velico. Conta sul main sponsor Sikkens e il sostegno delle aziende Studio Gasperini, Schiavone Costruzioni, System Mind, Agenzia Generali di Trieste Sant'Antonio, Termag impianti&servizi, Farmacia alla Maddalena e con GTS made to move, ICON, AT House, Ottica Inn, AudioPro e Laurenti Stigliani orologeria tra i partner.


L'equipaggio di non professionisti, gestito dal general manager Michele Valentinuzzi, sarà composto da una decina di velisti triestini che da sempre partecipano agli storici eventi velici di Trieste.

In particolare saranno presenti a bordo oltre a Marco Furlan, Sandro Chersi (tattico e tailer) uno dei maggiori protagonisti di Barcolana figlio del compianto Sandro Chersi, Matteo Milazzi e Andrea Troiano (tailer), Mauro Marchesan e Maurizio Planine alla randa, Romano Foggia alle drizze e a prua Paolo Persini e Massimiliano Chiodini.

advertising
PREVIOS POST
Evviva Nave Amerigo Vespucci. Evviva il Tricolore. Evviva l’Italia
NEXT POST
Royal Cup 52 Super Series Scarlino, dal 26 settembre al 01 ottobre 2022