Intercircoli, la prova costiera movimenta la classifica del 32° Campionato

Intercircoli, la prova costiera movimenta la classifica del 32° Campionato

Intercircoli: la prova costiera movimenta la classifica del 32° Campionato

Sport

29/03/2023 - 18:22

Domenica scorsa si è tenuta la speciale prova costiera del 32° Campionato Intercircoli 2023. Movimenti di classifica importanti nel terzo atto della competizione, in parte dovuti al diverso posizionamento del campo di regata e in parte alle condizioni meteo particolari.

Il campo di regata è stato, come da programma, posizionato a levante di Genova con boe fisse (latitudine  e longitudine prefissate) poste su un triangolo di circa 9 miglia. Tutto questo al posto del solito percorso a bastone delle due prove precedenti, certamente più tecnico e per equipaggi più "professionali". Il campo di regata ha dato modo a quel gruppo di numerosi regatanti della classe "metrica" di svolgere una regata più consona alle loro caratteristiche, con la possibilità, a differenza delle altre prove, di usare vele non inferite.

Altro capitolo che ha certamente influenzato alcuni risultati "il meteo", infatti il vento prevalentemente da sud est a tratti fino a 20 nodi associato ad una onda proveniente da direzioni diverse, di altezza fino a due metri ha determinato il ritiro di diverse imbarcazioni.

Nella classe metrica si conferma il dominio di "Articolo V" dell'armatore Franco Veniali, mentre nella classe gran crociera si impone "Adrigole" di Francesco Giordano. Per quanto riguarda la classe regata crociera, svetta "Nafta Ecologica" di Mauro Fioretto, nei monotipi, abbiamo la conferma di "Pully" di Gianbartolo Barnao per i J24 e di "Tabu J" dell'armatore Francesco Rebaudi nella classe J80.

Prossime prove decisive si terranno sabato 15 e domenica 16 aprile.

Il Campionato, patrocinato da I-Zona FIV, Assonautica e Uvai, è organizzato dal Comitato Intercircoli, composto da ben 12 circoli nautici che condividono la passione per la Vela e per il Mare collaborando all'organizzazione dell'evento attraverso l'impiego di mezzi e risorse umane per garantire la massima sicurezza. Parliamo di Associazione Nautica Sportiva Dilettantistica, ASD Pesca e Vela "il Pontile", ASD Pesca e Nautica "Dipendenti ENEL", LNI Genova Sestri Ponente, Polisportiva Circolo Autorità Portuale. Soc. Ass, ASPER (Associazione Sportiva Pesca e Ricerca), Circolo Nautico Marina Genova Aeroporto, Circolo Nautico "Il Mandraccio", Circolo Nautico "L. RUM" A.S.D, LNI Genova Centro, Circolo Nautico ILVA A.S.D. e Club Vela Pegli. Gli sponsor sono Assonautica, Mostes e Digielle insieme agli artigiani Maurizio Buffa e Fabio Amato.

PREVIOUS POST
La flotta di The Ocean Race avanza verso nord
NEXT POST
Al via la ricerca della gloria olimpica anche per la vela virtuale