Capelli Tempest 900 Work Empowered

Capelli Tempest 900 Work Empowered

Il nuovo Capelli Tempest 900 Work Empowered by Yamaha a Parigi 2022

Battello pneumatico

05/12/2022 - 13:24

Il nuovo Tempest 900 di Cantieri Capelli e motorizzato come sempre Yamaha sarà proposto per la stagione 2023 nell’allestimento Work: la rivisitazione in chiave moderna di uno dei classici modelli della gamma professionale del cantiere cremonese.

Un battello che nasce per accogliere diverse esigenze di utilizzo, grazie alle molteplici configurazioni possibili che consentono di personalizzarlo sulla base delle necessità del cliente.

Il Tempest 900 Work si presenta nella versione standard con un ampio ponte di coperta, allestito con un leaning post in acciaio con vano porta oggetti, e con una consolle più protettiva, in linea con il nuovo family feeling proposto dal cantiere.

A poppa troviamo un’unica plancia di poppa che può essere configurata in base alla motorizzazione richiesta. Nella versione monomotore le spiaggette laterali sono più ampie, in quella bimotore si stringono per poter lasciare lo spazio ai due propulsori.

Procedendo verso prua troviamo il vano di poppa, dove trova posto la parte impiantistica del battello con vano batterie, filtri motore, stacca batterie e prese a mare. Al di sopra, il portello, può essere allestito con un optional “cuscineria” che lo trasforma in un divanetto con schienale ribaltabile.

Il ponte di coperta, libero da ogni vincolo progettuale, consente di allestire il battello sulla base delle esigenze dell’armatore. È possibile, infatti, traslare porzioni di allestimento come consolle, panca guida ed accessori nelle posizioni richieste (variazioni rispetto alla versione standard soggette a vaglio del cantiere).

La zona prodiera, caratterizzata da un ampio gavone, consente di poter installare il serbatoio dell’acqua dolce (94 lt - OPT), lasciando ampio spazio allo stivaggio delle attrezzature di bordo.

Il tubolare, coronato dalle classiche maniglie tientibene in corda e da uno strozzascotte sulla zona prodiera, può essere configurato tramite appendici in vetroresina: porta bitte, porta canne e trincarini. In sostituzione allo strozzascotte è possibile installare un nuovo e più grande musone in vetroresina, configurabile con optional quali verricello e maniglie da sbarco con gradino di risalita, oppure un bittone di prua in acciaio inox.

La propulsione si avvale come sempre della tecnologia e affidabilità Yamaha Motor e consente un’installazione di una potenza massina di una coppia di 250 HP.

Ulteriori allestimenti comprendono la possibilità di aggiungere strutture in acciaio quali T-top, Soft- top e Rollbar, al fine di rendere il battello usufruibile in ogni condizione metereologica.

Il Tempest 900 Work entrerà in produzione a gennaio 2023, ma è presentato in anteprima assoluta e in un’inedita versione taxi al Salone Nautico di Parigi – in corso da oggi fino al 10 di dicembre prossimo –  con due motori Yamaha V6 da 250 cavalli l’uno.

Il nuovo Capelli Tempest 900 Work Empowered by Yamaha a Parigi 2022
Capelli Tempest 900 Work Empowered

Caratteristiche Tecniche

Lunghezza lh 8,74 m

Lunghezza f.t. 9,16 m

Lunghezza f.t.  9,46 m (con musone prua OPT)

Larghezza f.t.  3,25 m

N° Pax: 20

Diametro tubolare max 0,65 mt max approx

N. compartimenti 6

Motorizzazione max 2 x 250 hp

Propulsione Outboard

Omologazione B (in corso)

Peso (circa) 1850 kg

Tessuto: ORCA NEOPRENE HYPALON 1670 dtex,

Design by: Cantieri Capelli technical dept.

advertising
PREVIOS POST
Grande 26M, la terrazza Deck2Deck e la prima propulsione Large POD
NEXT POST
Yacht Design torna in edicola con il primo numero del nuovo corso