Progetto ST 50 drone Luciano Facchini Design

Luciano Facchini Design, progetto ST 50 drone di 15 metri

Barca a motore

04/02/2022 - 11:33
rio_yachts
rio_yachts

Luciano Facchini Design continua la sua presenza nel settore militare prima grazie allo sviluppo di Supertermoli Powerboat ST60 SWCC (Special WarfareCombatantCraft) un intercettore di circa 19 metri e ora in parallelo è iniziato in questi giorni lo sviluppo di ST 50 USV versione drone di circa 15 metri, due tipologie di imbarcazioni dalle prestazioni estreme.

Progetto ST 50 drone Luciano Facchini Design
Progetto ST 50 drone Luciano Facchini Design

Si è voluto creare una linea comune per ST 60 e ST 50, uno stile riconoscibile in cui le linee Stealth sottolineano la finalità di un mezzo altamente tecnologico che in futuro avrà continui e importanti sviluppi. Magari, in un futuro, arriverà un modello di ST ancora più grande.
Il team di lavoro è lo stesso di ST60 MMI, sempre di alto livellotra cui la collaborazione di Luis Felipe Rocco designer.Luciano Facchini Design punta sempre ad avere nel proprio DNA uno stile rivolto alla ricerca della massima performance e un’altissima ricerca tecnologica. Questo è il segno distintivo di tutti i nostri progetti, sviluppati in diversi settori.

La collaborazione con il manager Gregory Rodopoulos di SupertermoliPowerboats, continua con la massima cooperazione e determinazione di entrambi, per creare due tipologie di barche tra le più performanti al mondo, cosa già segnalata dai magazine del settore esteri, con nostra grande soddisfazione.
In questo caso ST 50 USV drone avrà 3 opzioni di motori, Seatek oppure Man o Volvo con una potenza vicina i 2000hp, e equipaggiato con sistemi di superficie Jolly Drive Special e eliche di superficie Silprop per una velocità che supera i 60 nodi e attingerà dalle migliori aziende internazionali produttrici di sistemi di armamento e di equipaggiamenti elettronici. Sono in corso in questi giorni diversi incontri per definire i diversi allestimenti possibili per ogni tipologia di azione militare richiesta.

Progetto ST 50 drone Luciano Facchini Design
Progetto ST 50 drone Luciano Facchini Design

Anche in ST50-USV drone la linea tipicamente stealth rimane, tutte le apparecchiature elettroniche e di difesa sono state pensate per ottimizzare al massimo l’aerodinamica e gli spazi interni, dove è stato dedicato unosviluppomolto complesso, viste le ridotte dimensioni, e a differenza di ST60-MMI, qui abbiamo un lancia missile nella zona centrale un RafaleTyphon MLS a scomparsa come le mitragliatrici nella parte anteriore, mentre nella parte posteriore abbiamo un lanciasiluri. Altra particolarità è la presenza di un supporto per l’apparato di visione notturno, questo come un periscopio si alza per aumentare notevolmente le performance durante una perlustrazione nel lungo raggio.

Una delle particolarità di ST50 è la possibilità di avere come su ST60 svariati moduli intercambiabili, adattandolo all’uso più vario di armamenti.
ST50-USV sa contare sul supporto di SDLE International e CAXXOR gruppo internazionale di investimenti.
Si tratta di due progetti dall’altissimo contenuto tecnologico, grazie ai quali Luciano Facchini Design sta incrementando il proprio know-How per sviluppare progetti ancora più particolari in questo settore così complesso.  

Progetto ST 50 drone Luciano Facchini Design
Progetto ST 50 drone Luciano Facchini Design

 

PREVIOS POST
Vitamina Sailing Team pronto per una nuova annata di regate
NEXT POST
Ice Yachts presenta il nuovo Ice 70rs , versione racer