Varazze LNI Planeos regata di Pasqua Dragonforce 65

A Marina di Varazze la regata dei modelli radiocomandati

Sport

28/03/2022 - 10:35
slam
slam

A Varazze, nello specchio acqueo della darsena degli ex Cantieri Baglietto, si è disputata la regata di Pasqua per modelli a vela radiocomandati classe "Dragon Force 65", organizzata da “Planeos ASDC Sezione Modelli Radiocomandati”, con il patrocinio del Comune di Varazze e la collaborazione di Endas Liguria e l’ospitalità della locale Sezione della Lega Navale Italiana e Direzione della Marina di Varazze.

Il raduno è iniziato di primo mattino con il benvenuto a tutti i partecipanti da parte di Elio Spallarossa, Presidente della locale sezione della Lega Navale Italiana, il consueto briefing e, dopo la colazione di rito, alle ore 10.30 barche in acqua e … Buon Vento a tutti i partecipanti.

Sullo scalino più alto del podio, di questo sempre atteso appuntamento con le regate "Dragon Force 65", a conferma che "l'esperienza fa la differenza", è salito Enrico Audizio, seguito da Mario Rossi e Gigi Audizio, con i quali ci complimentiamo e … "ad meliora et maiora semper!"

«Una bella manifestazione – ha dichiarato Elio Spallarossa - ospitante - che ormai da diversi anni ospitiamo, grazie alla disponibilità della Direzione della Marina di Varazze, che ci concede l’uso della darsena degli ex Cantieri Baglietto, consentendo così agli appassionati partecipanti alla competizione il regolare svolgimento di numerose e combattute prove.»

Soddisfazione è stata espressa dai vincitori e loro colleghi: «campo di regata e organizzazione eccellente. Ringraziamo come sempre la LNI Sezione di Varazze, la Marina di Varazze e a tutti coloro che hanno collaborato per consentire lo svolgimento di questo ormai consueto appuntamento che, di volta in volta, notiamo un sempre maggiore coinvolgimento sia dei turisti in transito e sia delle famiglie di varazzini che si fermano ad assistere alle varie sfide, chiedere informazioni oppure a fare il tifo per una o l’altro concorrente.»

Classifica finale: - 1° ITA 34 di Enrico Audizio; - 2° ITA 92 di Carlo Rossi; - 3° ITA 84 di Gigi Audizio; - 4° ITA 54 di Stefano Ragusa; - 5° ITA 104 di Angelo Simonelli; - 6° ITA 8 di Franco Aromando; - 7° ITA 76 di Riccardo Bazzano; - 8° ITA 108 di Valerio Minardo; - 9° ITA 379 di Maurizio Salvetti.

I “Dragon Force 65” sono modellini di imbarcazioni con dimensioni ben definite: (lunghezza: 655 mm – larghezza 116,5 mm – altezza albero: 915 millimetri – altezza totale: 1338 millimetri – peso totale: 1250g) con classe internazionale e nazionale. L’imbarcazione ha la possibilità di fare tutte le manovre esattamente come le imbarcazioni a cui si ispirano.

 

PREVIOS POST
Vittoria Yachts Veloce 32 RPH: un debutto con 901 barche alle spalle
NEXT POST
Debutta a Porto Ercole la stagione della RS21 Cup Yamamay