E1 World Championship protagonista al Salone Nautico di Venezia

E1 World Championship protagonista al Salone Nautico di Venezia

E1 World Championship protagonista al Salone Nautico di Venezia

Sport

06/06/2022 - 21:12
advertising

Nella prestigiosa location internazionale del Salone Nautico di Venezia, alla presenza delle autorità Daniele Franco, Ministro dell'economia e delle Finanze, Giancarlo Giorgetti, Ministro dello Sviluppo economico, Renato Brunetta, ministro per la Pubblica Amministrazione, il senatore Matteo Renzi, Luca Zaia, Presidente della Regione Veneto, il Sindaco di Venezia, Luigi Brugnaro, l'assessore alle attività produttive del Comune di Venezia, Sebastiano Costalonga, luci accese su UIM E1 World Championship.

A parlarne gli organizzatori della manifestazione: Alejandro Agag, co-fondatore & Chairman della società organizzatrice di E1; Rodi Basso, co-fondatore & CEO di E1.

Il nuovo campionato mondiale offshore di barche elettriche, approvato dalla Union Internationale Motonautique (UIM), prenderà il via nella prima metà del 2023.

Un progetto ambizioso che pensa ad una formula di intrattenimento unica per appassionati e non: fino a 12 squadre e 24 piloti, in location spettacolari in ogni parte del mondo.

E1 World Championship è sì competizione, ma si pone anche l'obiettivo di accendere l'attenzione su alcuni dei temi chiave della rivoluzione della mobilità e della transizione ecologica. In primis il ruolo dell'innovazione tecnologica: accelerare l'elettrificazione della mobilità su acqua significa valorizzare le competenze esistenti stimolarne la crescita per garantire sempre migliori performance. In continuità con questo asset ci sarà un evento in ogni città, supportato da E1, concentrato sulle tecnologie necessarie per la transazione ecologica, con particolare attenzione alle start up del territorio che potranno presentarsi al mondo industriale e finanziario in un contesto importante di riferimento.
Da non trascurare anche l'obiettivo di parlare di Sostenibilità intesa come ESG (Environment, Social and Governance), a 360 gradi, dove, accanto al tema di un minore impatto sull'ambiente, si affianca il desiderio di lavorare sul mondo del sociale.

Infine, E1 World Championship desidera favorire lo sviluppo del brand delle città che ospiteranno le gare. Presentarne le peculiarità e le eccellenze, dando visibilità a livello internazionale ai valori che ne guidano lo sviluppo. Non a caso la scelta di Venezia come palcoscenico per la presentazione della prima barca e del primo team in gara.

"Si parla molto di sostenibilità, ed è un impegno che va preso a 360 gradi. Il nostro, sono le gare. Le gare hanno il potere di attirare l'attenzione di tanta, tantissima gente. Per questo nasce E1, per educare, divertendo, il maggior numero di persone possibili.

Venezia in questo senso, è un luogo chiave. E' la città innovativa più antica del mondo, il luogo ideale per celebrare i valori dello sport, della tecnologia, della sostenibilità" dice Alejandro Agag, co-fondatore & Chairman di E1.

advertising
PREVIOS POST
Antonini Navi in partnership con Camper&Nicholsons International
NEXT POST
Campionato Italiano ed Euro Cup del Dolphin 81 dal 10 al 12 giugno