Bluewater amplia il suo supporto al programma di sostenibilità 52 Super Series

Bluewater amplia il suo supporto al programma di sostenibilità 52 Super Series

Bluewater amplia il suo supporto al programma di sostenibilità 52 Super Series

Sport

28/05/2024 - 17:00
advertising

Ora che la 52 SUPER SERIES si prepara a visitare Newport (Rhode Island) per competere nei prossimi due eventi della stagione 2024, Bluewater sta raddoppiando il suo impegno come sponsor e fornitore di fontane di acqua potabile in ciascuna sede del circuito.

Bluewater è la proposta della 52 SUPER SERIES per ridurre l'utilizzo di bottiglie di plastica monouso. L'azienda svedese fornisce agli organizzatori dei circuiti fontanelle di acqua potabile filtrata installate in ogni sede della 52 SUPER SERIES per fornire un'alternativa comoda, sicura e salutare alle bottiglie usa e getta.

Da quando il primo dispositivo per l'acqua potabile è stato installato in un circuito nel 2015, si stima che le fontane Bluewater abbiano fornito quasi 110.000 litri di acqua potabile, l'equivalente dell'eliminazione di quasi mezzo milione di bottiglie di plastica da mezzo litro. In media, questa iniziativa consente di risparmiare circa 30.000 bottiglie di plastica monouso a stagione, cosa possibile solo grazie al programma di sostenibilità 52 SUPER SERIES, al forte supporto di Bluewater e all’impegno dei team e dei luoghi che visita il circuito. 

Bengt Rittri, fondatore e amministratore delegato di Bluewater, spiega le ragioni che hanno portato la sua azienda a collaborare con il circuito: “Abbiamo investito nel sostegno della 52 SUPER SERIES quasi dieci anni fa perché volevamo contribuire alla loro ambizione di porre fine alla necessità di bottiglie di plastica monouso. Bluewater mira a diventare l’azienda idrica più rispettosa del pianeta al mondo, innovando e commercializzando soluzioni di idratazione dirompenti per la casa, il lavoro e il tempo libero. “Siamo estremamente lieti di avere 52 SUPER SERIES come partner per portare avanti gli sforzi volti a mitigare il cambiamento climatico e porre fine alla necessità dello tsunami di plastica monouso che minaccia il nostro pianeta”.

Il sistema è molto apprezzato dai team, che ogni mattina utilizzano la stazione Bluewater. Ogni equipaggio consuma tra i 40 e i 50 litri al giorno per garantirsi la corretta idratazione durante la regata. Un grinder, ad esempio, berrà dai quattro agli otto litri al giorno.

Impegno raddoppiato

Bluewater aumenterà il proprio supporto in seguito alla storica doppia visita del circuito a Newport (Rhode Island), dove nei mesi di giugno e luglio si svolgeranno i prossimi eventi della stagione. L'azienda ha annunciato che fornirà due nuove stazioni portatili di acqua dolce filtrata, raddoppiando la capacità della 52 SUPER SERIES di fornire acqua potabile agli equipaggi, al personale e ai visitatori del luogo della regata.

Ma i sistemi Bluewater non sono un'esclusiva degli equipaggi: sono sempre più conosciuti e utilizzati dal pubblico che visita la 52 SUPER SERIES, soprattutto quando si tratta di un porto turistico affollato come Puerto Portals o Saint-Tropez, che amplia il messaggio e rende sempre più persone consapevoli dell’importanza di cercare alternative alle bottiglie di plastica.

Lars Böcking, responsabile della sostenibilità della 52 SUPER SERIES, spiega: “Siamo lieti di estendere questa popolare iniziativa che è diventata da tempo parte della nostra vita quotidiana agli eventi 52 SUPER SERIES. Ci auguriamo di dare l’esempio e che eventi nautici e porti turistici più grandi considerino la fornitura di acqua potabile e la rendano una norma. “Siamo molto grati a Bluewater per il loro crescente sostegno”.

PREVIOUS POST
Salone Nautico Venezia, domani il taglio del nastro della quinta edizione
NEXT POST
Alberto Riva a bordo di Acrobatica vince la prima tappa dell’Atlantic Cup