Al Barcolana Sea Summit spazio alle associazioni ambientaliste

Al Barcolana Sea Summit spazio alle associazioni ambientaliste

Sport

08/10/2021 - 19:31
slam
slam

Trieste, 7 ottobre 2021 - Una bora sostenuta e invernale che nel pomeriggio ha soffiato fino a 48 nodi, corrispondenti a 86 km/h, ha caratterizzato il giovedì di Barcolana, nel quale il Villaggio è stato chiuso per garantire la sicurezza e le imbarcazioni iscritte spostate in ormeggi protetti. Le condizioni meteo impegnative proseguiranno anche nella giornata di domani, per poi migliorare gradualmente tra sabato e domenica: "La Bora ha deciso di farsi sentire con tutta la sua forza nella giornata di oggi - ha dichiarato il presidente della SVBG Mitja Gialuz - e noi da marinai ci stiamo adeguando con un monitoraggio costante dell'evoluzione meteo assieme all'Osmer FVG. Le nostre squadre hanno messo in sicurezza imbarcazioni e strutture e hanno dato assistenza agli equipaggi che stanno risalendo l'Adriatico per raggiungere Trieste. L'impegno di tutti è massimo e il ringraziamento va alle forze dell'ordine, alla Protezione Civile e alle istituzioni tutte". Intanto per la giornata di domani sono state annullate al momento la Fine Art Sail e la Regata Armatori LNI, mentre le regate di sabato restano tutte confermate con l'obiettivo di verificare l'andamento della Bora, prevista in graduale calo proprio da sabato.

Barcolana Sea Summit - Al Barcolana Sea Summit oggi è stata la giornata della scienza e dell'impresa. In attesa dell'intervento del Ministro delle Politiche Agricole, Alimentari e Forestali Stefano Patuanelli (previsto alle 19:30, seguirà secondo comunicato), ISPRA e INOGS hanno parlato della salute sempre più precaria del mare, dando rilievo ai diversi tipi di inquinamento e ai grandi rischi che l'intero ambiente sta correndo. Presente all'evento la presidente di WWF Italia, Donatella Bianchi, e la Direttrice Nazionale di MareVivo Carmen Di Penta, si è fatto il punto sull'impegno delle associazioni ambientaliste e sui principali progetti in corso. Pascal Lamy e Maria Cristina Pedicchio hanno illustrato il ruolo e l'operatività della Missione UE Stella di Mare 2030.

A seguire ha parlato il mondo dell'impresa: Lucia Silva di Generali ha introdotto il tema dei progetti sostenibili delle aziende, sviluppato poi nella tavola rotonda, moderata dal CEO & General Director del Mib Vladimir Nanut, da Roberta Marracino (Head of Group ESG Strategy & Impact Banking UniCredit), David Brussa (Chief Sustainability Officer illycaffè),  Ing. Michele Francioni (SVP MSC Cruises), Sonia Ziveri (Chief Sustainability Officer Davines Group), Emanuela Trentin (Amministratrice Delegata Siram Veolia), Marco Lombardi (Amministratore Delegato Acqualatina), Filippo Bocchi (Direttore Valore Condiviso e Sostenibilità Gruppo Hera), Renata Pascarelli, (Direttrice Qualità Coop Italia) e Paolo Testini (CEO Office Manager Snam). Forte e chiaro l'annuncio dell'amministratrice delegata di Coop Italia, Maura Latini: "Coop è da sempre impegnata nella riduzione dell'utilizzo di plastica, ma oggi abbiamo annunciato che chiederemo uno sforzo in più ai nostri fornitori dell'industria di marca: usare plastica riciclata con una percentuale variabile, almeno del 25% entro il 2024 anticipando così gli obiettivi dell'Unione Europea".

E proprio a Trieste si conclude la campagna "Un mare di idee per le nostre acque", che prevede entro la fine del mese di ottobre il posizionamento in tutta Italia di 46 Seabin, i cestini "acchiappa rifiuti" che contribuiscono alla raccolta di plastiche e microplastiche dalle acque dei porti e degli attracchi. I risultati di tutta la campagna saranno presentati l'8 ottobre, in un video ospitato nella sessione "Navigare nel futuro: l'economia circolare dello yachting" per il panel "Visioni sostenibili", illustrati dal Direttore Marketing e Marche Private di Coop Italia Paolo Bonsignore.

Il trentanovesimo Seabin sarà inaugurato a Riva Mandracchio la mattina del 9 ottobre alle 9:30. Tutte le sessioni del Barcolana Sea Summit sono visibili in streaming e registrate sul canale YouTube di Barcolana: in presenza, in giornata, hanno partecipato oltre 250 persone divise nelle varie sessioni in uno dei primi convegni post Pandemia. Grazie allo streaming, la sala virtuale dell'evento ha registrato lungo la giornata una media di 150 persone sempre collegate. I ragazzi dell'Istituto tecnico nautico hanno partecipato alla sessione Barcolana Job, mentre gli alunni dell'Istituto tecnico turistico hanno potuto assistere con ore formative ai temi esposti di importanza fondamentale e prestare allo stesso tempo opera, imparando le varie fasi di organizzazione di un evento internazionale.

Immaginario Scientifico - Continuano gli appuntamenti all'Immaginario Scientifico promossi da Siram Veolia in occasione di Barcolana: per tre giornate Siram Veolia adotta l'Immaginario Scientifico trasformandolo in un museo a ingresso gratuito. Fino a sabato 9 sarà possibile entrare e svolgere le attività "hands on", di cui molte dedicate alle famiglie e ai più piccoli. Le visite, previste per gruppi di massimo 30 persone partono ogni 30 minuti e nella giornata di domani il museo sarà aperto con orario ampliato dalle 10 alle 23.00. Le prenotazioni possono essere effettuate sul sito www.immaginarioscientifico.it.

Aggiornamento iscritti- Sono 1562 al momento gli iscritti alla Barcolana 53 presented by Generali.

Domani in Barcolana - un mare di racconti - Prosegue "Barcolana un mare di racconti", il Festival letterario dedicato ai viaggi e alla cultura del mare, ideato e diretto dal giornalista e scrittore Alessandro Mezzena Lona, e realizzato con il contributo della Fondazione CRTrieste e del Comune di Trieste. 

Gli ospiti della quarta giornata del festival, che si tiene nella Sala Lelio Luttazzi del Magazzino 26 in Porto Vecchio a Trieste, saranno Federica Brunini, Siri Jacobsen e Romana Petri.

Federica Brunini, scrittrice e fotografa milanese appassionata di viaggi, salirà sul palco alle 17 con "Cercando se stessi sull'acqua" in cui racconterà il proprio libro "La circonferenza dell'alba" (Feltrinelli), la storia di Giorgia che ritorna sulle rive del Lario per vendere la casa di famiglia e incrocia la sua vita con Petar fuggito in barca a vela dalla Jugoslavia di Tito.

Alle 18 la seconda ospite della serata, l'acclamata autrice danese Siri Jacobsen con "Caro mare ti scrivo", un momento dedicato alla lettura di "Lettera tra due mari" (Iperborea), un dialogo tra due grandi distese d'acqua, Atlantica e Mediterranea, sul futuro della Terra e il destino dell'umanità.

A chiudere al serata, alle 19, una delle grandi voci della letteratura italiana contemporanea, Romana Petri con "Affari di famiglia, con disamore" in cui la scrittrice presenterà "La rappresentazione", il suo ultimo libro con cui completa un'amatissima saga familiare iniziata con "Ovunque io sia" e proseguita con "Pranzi di famiglia". 

Domani in Barcolana - Sea Summit- Domani il Barcolana Sea Summit ospiterà una sessione mattutina, aperta in video dal ministro Giovannini, intitolata Green Ports, Green Cities: lungo tutta la mattinata i relatori si confronteranno sia sul tema della portualità e delle relazioni tra il porto e la città. Ancora una volta sarà il dialogo tra aziende, istituzioni e scienza a caratterizzare il tema. Tra gli ospiti anche il terminalista DFDS, che nel corso dell'evento presenterà i risultati del proprio impegno in termini di sostenibilità delle navi e trasporti e di gender equality.

Nel pomeriggio si svolgerà la sessione aperta al pubblico, in lingua inglese, "Water Without Borders", summit dell'Iniziativa Centro Europea. Contestualmente, in sessione parallela online, nel pomeriggio si svolgerà la tavola rotonda moderata dal giornalista Antonio Vettese "Navigare nel futuro" dedicata all'economia circolare nello Yachting.

PREVIOS POST
Al via domani, il quarto Campionato Invernale Marina di Loano
NEXT POST
Science diplomacy, interdisciplinarità e multilateralismo