Gialuz Giovannini

Gialuz Giovannini

Al via la Barcolana di Trieste: dieci giorni di eventi a terra e in mare

Sport

30/09/2022 - 12:20
advertising

Al via oggi la 54.a edizione della Barcolana Presented by Generali. La grande festa del mare di Trieste è stata presentata stamani, poco prima dell'alzabandiera che segna l'avvio ufficiale dell'evento che anche quest'anno conta sulla main media partnership di RAI, il supporto delle Istituzioni la co-organizzazione del Comune di Trieste e l'entusiasta partecipazione di associazioni e realtà del Friuli Venezia Giulia.

"Abbiamo raccontato questa edizione dell'evento con 'Enjoy' - ha commentato il presidente della SVBG Mitja Gialuz - una parola che invita a partecipare e divertirsi: dopo due anni molto impegnativi, in Barcolana torna la festa, la possibilità di vivere la grande passione per il mare che ci unisce. Iniziano oggi dieci giorni di eventi a terra e in mare che abbiamo organizzato grande impegno e con l'obiettivo di riportare al centro la gioia di condividere la passione per il mare. Barcolana54 Presented by Generali parla di inclusione, passione, riporta la musica al centro, raduna il popolo del mare".

Il Presidente di Generali, Andrea Sironi, ha affermato: "Barcolana è una festa del mare che coniuga la passione sportiva all'impegno per l'ambiente e per la partecipazione condivisa. Generali contribuisce al suo sviluppo mettendo a disposizione competenze, ma anche ambizioni: lo è il 'Trofeo Generali women in sailing', che vuole dimostrare come la collaborazione, l'inclusione e il riconoscimento del merito siano la giusta via verso una società più resiliente e sostenibile, pronta ad affrontate le sfide e i cambiamenti".

Accanto alla grande regata di domenica 9 ottobre, Barcolana54 Presented by Generali propone al proprio pubblico numerosi filoni di attività, collegati a partecipazione popolare, passione per la vela, charity, diversity&inclusion e sostenibilità, tutti valorizzati dalla presenza a Trieste di Nave Vespucci, che arriverà in Barcolana la mattina di sabato 8 ottobre, con l'obiettivo di ispirare tutti gli appassionati di mare e di vela.

Con Generali Barcolana ripropone il "Trofeo Generali - Women in Sailing", il racconto che mette in primo piano le donne di mare. Lo scorso anno Barcolana ha raccontato per immagini la storia di centinaia di donne veliste presenti in regata, e il risultato è già concreto: le donne skipper di Barcolana sono aumentate a oggi, in una sola edizione, del 12%, mettendo in evidenza il loro spirito di competizione per poter vincere il Trofeo Generali - Women in Sailing, che premia la prima donna timoniere di un equipaggio misto che taglierà la linea del traguardo in Barcolana. Mentre le iscrizioni raggiungono quota 1032, le donne skipper sono poco meno del 10%: "Abbiamo sempre avuto tante donne in Barcolana - spiega il presidente Gialuz - ma dopo l'attività dello scorso anno si sono messe in primo piano, oggi conosciamo le loro storie e il loro entusiasmo, sono più visibili. È un tema sul quale riflettere, ben al di là di Barcolana".

Torna il grande contenitore del "C'ero Anch'Io", e torna con un protagonista d'eccezione, il fotografo di mare Carlo Borlenghi. Durante la pandemia, Borlenghi si è specializzato in ritratti, e dopo aver fotografato tutti i residenti della sua Bellano, ora si pone l'obiettivo di fotografare, in due edizioni, tutti i partecipanti della Barcolana. Da mercoledì 5 a venerdì 7 nella sede della SVBG Carlo Borlenghi in persona ritrarrà gratuitamente tutti gli armatori che si recheranno a iscriversi e donerà a ognuno il proprio ritratto fotografico digitale; sabato 8 e domenica 9 il progetto si sposterà sulle Rive e tornerà poi nel fine settimana delle premiazioni. Un ritratto in bianco e nero, dove i velisti potranno presentarsi con gli oggetti e i simboli del loro amore per il mare: la copia digitale verrà inviata all'armatore e alla SVBG, che la utilizzerà nelle attività di promozione e comunicazione. Accanto alle foto, torna anche il volume C'ero Anch'io: la Barcolana infatti ha ristampato a grande richiesta degli armatori il lungo elenco delle barche partecipanti e dei rispettivi proprietari della Barcolana, diviso per anni.

Tra i progetti speciali di Barcolana vi è quest'anno quello realizzato con Rete del Dono, cui si sono iscritte una trentina di associazioni: si tratta di una grande raccolta fondi cui ogni equipaggio può partecipare, associando la propria imbarcazione ed equipaggio. Grande interesse e attenzione anche per la mostra dedicata al Moro di Venezia per celebrare i 30 anni dalla vittoria della Louis Vuitton Cup. Bellissime foto d'epoca di Carlo Borlenghi, bandiere e cimeli del Moro saranno esposti al Salone degli Incanti dal 5 al 9 ottobre (ingresso gratuito), mentre sulle Rive ben quattro imbarcazioni appartenute alla famiglia Gardini saranno ormeggiate in posizione centrale e festeggiate. Una serata-evento dedicato alla storia del Moro di Venezia, moderata dal giornalista Antonio Vettese, con la partecipazione in videoconferenza di Paul Cayard, si terrà venerdì 7 ottobre al Salone degli Incanti.

Cresce ancora, e prevede oltre settanta relatori in tre giornate, il Barcolana Sea Summit "Verso gli Stati Generali della Sostenibilità dell'Alto Adriatico e dell'Europa Centrale", in programma dal 5 al 7 ottobre al TCC: il tema della sostenibilità è affrontato quest'anno riflettendo sulla complessità, e mettendo in primo piano il "pensiero sostenibile" dei giovani della Generazione Z. Le prenotazioni sono già aperte (ingresso gratuito) al link https://www.barcolana.it/it/barcolana-sea-summit/partecipa. All'evento parteciperanno oltre 500 studenti del Friuli Venezia Giulia grazie al coinvolgimento della Direzione Scolastica Regionale e delle scuole superiori del territorio che hanno aderito con entusiasmo al progetto e al sondaggio realizzato con SWG per conoscere le opinioni della Generazione Z.

Pronta a partire, Barcolana54 presented by Generali - che è evento ZeroImpact grazie al supporto di AcegasApsAmga - ha illustrato oggi anche il calendario eventi, raccontato in sintesi in una pubblicazione in distribuzione gratuita in città, e per esteso online sul sito www.barcolana.it e sulla App per smartphone, entrambi realizzati dal digital partner IKON: contiene oltre 170 eventi, una parte dei quali realizzata da associazioni e realtà che si sono proposte a Barcolana nell'ambito dell'iniziativa "Candida il tuo evento" organizzata da Barcolana nel corso dell'estate.

Il Calendario in mare - Stanno già arrivando a Trieste i giovanissimi atleti della Barcolana Young, ai quali spetta come da tradizione aprire la Barcolana: regateranno domani e domenica con base operativa il Molo IV. Domenica 2 ottobre sarà invece la giornata della Barcolana Nuota by Dolomia, con al via oltre 200 appassionati di nuoto di fondo, cui quest'anno è proposto un nuovo percorso con partenza e arrivo dal Molo IV.
La novità in mare riguarda la Barcolana Maxi - Trofeo Portopiccolo: tre giorni di prove dedicate agli scafi "di taglia maxi" con base operativa la splendida cornice di Portopiccolo. Al via sono in 10, compreso Deep Blue, il Mini Maxi da 72 piedi americano al suo esordio in Barcolana.
Si regaterà in Barcolana per il Sociale martedì 4 ottobre, mentre il 6 e il 7 ottobre sono dedicati alla vela foil con Barcolana FUN. Si tratta di una tappa speciale della Next Generation FIV Foil Academy powered by Luna Rossa, il programma di sviluppo della vela foil coordinato dall'olimpionica Alessandra Sensini, nato con l'obiettivo della promozione e crescita tecnica dei giovani velisti. In Barcolana arriveranno i ragazzi under 19 protagonisti della vela agonistica italiana che si sono messi in evidenza sui foil nelle cinque tappe fin qui disputate della Academy a Viareggio, Senigallia, Rimini, Ravenna e Monfalcone. Giovedì 6 alla SVBG si terranno seminari e test in mare, venerdì 7 sulle Rive - e, vento permettendo, sul percorso della Barcolana by Night Snam Cup in Bacino San Giusto - si svolgeranno le regate a bordo di Wasp, Skeeta e IQfoil, scafi e surf di nuova generazione. Venerdì 7 ottobre si disputerà anche il trofeo della Lega Navale Italiana dedicato agli scafi iscritti alle diverse sezioni a Trieste in occasione della Barcolana e i monotipi della Regata One Design organizzata dalla Società nautica Grignano.
La vigilia di Barcolana, sabato 8 ottobre, scenderanno in acqua i monotipi della Barcolana By Night Snam Cup, gli scafi della Barcolana Classic by SIAD e gli scafi monotipo nella regata One Design per la seconda prova.
Nei giorni della vigilia arriveranno a Trieste anche gli equipaggi che partecipano alle regate adriatiche di avvicinamento: la Go to Barcolana from Slovenia I Feel Slovenia e la Go to Barcolana da Ravenna Trofeo Hera.

A Terra - Sono più di 170 gli eventi in programma a Terra, localizzati tra le Rive, Ponterosso, Il Salone degli Incanti e l'Auditorium Generali del Trieste Convention Center oltre alle sale mostre e musei di Trieste.
Accanto al Barcolana Sea Summit "Verso gli Stati Generali della Sostenibilità dell'Alto Adriatico e dell'Europa Centrale" (5-7 ottobre) il grande evento dedicato alla sostenibilità e alla salute del Mare Mediterraneo, è pronta la quarta edizione di "Barcolana - Un mare di racconti", il festival letterario dedicato ai temi del mare in programma da giovedì 6 a sabato 8 ottobre, e un'ampia serie di appuntamenti molto attesi, tra i quali Barcolana Job organizzato con la Regione FVG, la conferenza di Barcolana Digitale organizzata dalla Polizia di Stato, i laboratori didattici di Ars Navigandi organizzati da Mare FVG a cui tutti possono iscriversi per conoscere meglio il mare.
Il Villaggio Barcolana si apre nella parte centrale il primo ottobre con piazza dell'Unità che ospiterà le istituzioni e i Gold Sponsor di Barcolana, mentre lungo le Rive - oltre all'area dedicata alla RAI e alla diretta televisiva di Linea Blu in programma sabato 8 ottobre alle 14 - saranno localizzati i temporary store e gli spazi dedicati agli equipaggi che apriranno mercoledì 5 ottobre.
Oltre 500 imbarcazioni potranno ormeggiare sulle Rive: gli iscritti che provengono da fuori Trieste e che stanno richiedendo l'ormeggio contestualmente all'iscrizione online, troveranno posto gratuitamente (fino ad esaurimento) grazie al grande lavoro della Società Velica di Barcola e Grignano con il supporto del Follow me, il servizio di ormeggio realizzato con i ragazzi dell'Istituto Tecnico Nautico di Trieste.
Il Salone degli Incanti è stato eletto a grande contenitore degli eventi a terra di Barcolana grazie all'intervento della Fondazione CRTrieste, con cui Barcolana ha condiviso il progetto di allestimento: lo spazio che in questi giorni ospita eventi e mostre dedicate ai trent'anni della Fondazione CRTrieste, infatti, da mercoledì si trasformerà con il supporto di PromoTurismo FVG nella grande casa sulle Rive della Barcolana. Il Salone degli Incanti in versione Barcolana ospiterà la mostra dedicata ai trent'anni del Moro di Venezia, la sala stampa, lo spazio conferenze e, la sera, tre feste organizzate a tema da PromoTurismo FVG con i DJ di RadioDJ. In Barcolana torna anche la musica, con il concerto di Joan Thiele organizzato da Vigna PR e dal teatro Miela venerdì 7 ottobre.

 

advertising
PREVIOS POST
Apreamare Gozzo 45. Lo stile incanta ma il giudizio sul test è sospeso
NEXT POST
Yacht Club Monfalcone tra Foiling, sfide tra Universita'