Il J24 Canarino Feroce sorpassa e vince il Campionato Vela d'Autunno Trofeo Nino Raines

Il J24 Canarino Feroce vince il Campionato Vela d'Autunno

Sport

slam
slam

Genova/Flotta Genova & Portofino. Dopo le ultime due prove disputate (cinque complessivamente) è calato il sipario sulla nona edizione del Campionato della Lanterna, uno dei più importanti eventi velici autunnali della Liguria dedicati alla vela d'altura, ben organizzato dal Circolo Nautico Marina Genova Aeroporto in collaborazione con il Marina Genova, la Lega Navale Italiana Sestri Ponente, Asdpn Enel, CN Il Mandraccio, Ansd, CN L. Rum, Asper e CN Ilva (https://www.circolonauticomga.it/attivita/campionato-della-lanterna). A farla da padrone, tra le oltre 40 imbarcazioni in gara, è stata la Tramontana, vento predominante che ha caratterizzato i tre weekend in cui si sono disputate le regate a bastone sul campo Charlie, posizionato nel tratto di mare antistante la Lanterna di Genova.

Nella Classe J24 Ita 235 Jaws di Mori-Varini (Centro Velico Elbano) ha bissato il successo della passata edizione aggiudicandosi la vittoria anche quest'anno. Sul secondo gradino del podio Ita 307 Fi...nalmente di Olga Finollo (LNI Ge) e Ita 218 Be Quiet di Rolando Ballero (US Quarto) sul terzo. "E' stato un campionato molto combattuto. – ha commentato il Presidente del CN Marina Genova Aeroporto Ernesto Moresino – Gli equipaggi in gara hanno regatato al meglio, nonostante in alcune prove il vento abbia superato anche i 30 nodi di intensità". Soddisfatti anche gli equipaggi e il Capo Flotta J24 Genova & Portofino Maurizio Buffa, soprattutto per l'ottima organizzazione a mare e per il regolare svolgimento delle regate di un campionato che di anno in anno sta dimostrando di essere un riferimento per la vela d'altura in Liguria. 

Alla cerimonia di premiazione, avvenuta in banchina davanti al Circolo, ha partecipato, tra gli altri, il Presidente della I Zona FIV, Maurizio Buscemi.

Marina di Carrara/Flotta Golfo dei Poeti. Con le ultime due prove disputate nella giornata di sabato (vinte da Ita 483 Percinque), si è concluso nello specchio acqueo antistante il porto di Marina di Carrara e il Golfo della Spezia, il Campionato d'Autunno 2021 che ha segnato la ripresa delle attività competitive della Vela d'Altura organizzate dal Club Nautico Marina di Carrara. 

L'impegno e il lavoro del Comitato di Regata, impegnato a bordo della Barca Giuria "Braccio di Ferro" e presieduto dall'Ammiraglio Luigi d'Amico con Luigi Porchera, Luigia Massolini e Sandro Gherarducci, ha permesso lo svolgimento delle dieci prove in programma assicurando ai regatanti divertimento e competizione: i venti medi ed instabili che hanno caratterizzato i tre fine settimana hanno costretto gli Ufficiali di Regata ad issare più d'una volta l'Intelligenza o la Charlie. 

Dopo cinque vittorie di giornata e parziali regolarissimi, il gradino più alto del podio nella Classe J24 è andato a Ita 483 Percinque (11 punti; 1,1,2,1,2,4,5,2,1,1 i suoi parziali) armato da Antonio Crisquolo (CN Marina Genova Aeroporto) e timonato da Luca Macchiarini (CNMC) che ha preceduto nell'ordine Ita 304 Five For Fighting (15 punti; 2,2,1,2,3,1,2,3,2,4) timonato da Marco Bruna (CNMC) e armato da Eugenia De Giacomo (CCR Lauria) protagonisti di due vittorie di giornata, e Ita 212 Jamaica (17 punti; 3,3,3,3,1,2,1,1,4,3) armato e timonato dal Presidente della Classe Italiana J24 e Capo Flotta locale, Pietro Diamanti (CNMCarrara), vincitore di tre prove.

Il III Trofeo "Vele di libertà... dalla violenza sulle Donne", riservato alla Classe più numerosa in regata, è stato assegnato al J24 Ita 483 Percinque: il grande piatto con il logo rosso simbolo della lotta alla violenza di genere, è stato consegnato al timoniere Luca Macchiarini da Francesca Menconi, responsabile del "Centro Antiviolenza Donna chiama Donna" di Carrara. 

Questa iniziativa ha fatto parte di quelle promosse dal Centro Italiano Femminile di Carrara in occasione della Giornata Internazionale per l'Eliminazione della Violenza Contro le Donne istituita dall'Assemblea Generale delle Nazioni Unite nel 1999, e celebrata ogni 25 novembre. Durante le prove del Campionato, tutti gli scafi hanno regatato esponendo sulla prua di dritta il fiocco rosso simbolo dell'attività tesa a sensibilizzare e combattere la violenza di genere, che è stato elaborato dal C.I.F. di Carrara. Questa edizione del Campionato, è stata, inoltre, dedicata alla memoria del Socio Roberto Biagini, l'amico costruttore di tanti J24 di successo, recentemente scomparso. "Con questa dedica il Club Nautico ha voluto ricordare "Slim", soprannome di Roberto Biagini, per la sua simpatia, la sua ironia, la generosità che lo ha sempre contraddistinto anche nella sua professione: sempre pronto ad aiutare, a fare assistenza su tutti i campi di regata.- hanno spiegato gli Organizzatori -I Soci del Club lo hanno ricordato come grande appassionato del mare e punto di riferimento per tutti gli equipaggi J24."

Agropoli/Flotta Agropoli.Le ultime due prove, disputate nelle splendide acque antistanti il porto di Agropoli e della costiera cilentana con un vento teso e rafficato, piuttosto impegnativo, hanno deciso la classifica di un Campionato divertente e combattuto fino all'ultima giornata. Ad imporsi in entrambe le regate Ita 11 Canarino Feroce armato da Riccardo Grattacaso che, grazie a queste due affermazioni, si è aggiudicato la decima edizione del Campionato Vela d'Autunno Trofeo Nino Raines, portandosi in testa alla classifica finale (1,1,dnc,dnc,1,4,1,1) ex aequo (9 punti) con Ita 124 Ossoduro di Francesco d'Ambrosio (3,2,1,1,3,1,2,2), al comando sino alla tappa precedente.Terzo posto nelle due prove conclusive e anche nel Campionato per Ita 466 Biagio armato dal Capo Flotta J24 di Agropoli Peppe Manganelli (14 punti, 2,3,3,2,2,2,3,3) seguito da Ita 188 Ice Spray armato da Antonio Chiodero (20 punti) e da Ita 217 Viva Papà di Maddalena Sangiovanni (34 punti).

Dopo otto avvincenti regate sulle boe è quindi calato il sipario sulla manifestazione perfettamente organizzata da settembre a novembre dalla LNI sez. di Agropoli con il patrocinio del Comune di Agropoli (http://www.leganavaleagropoli.it/x-campionato-vela-dautunno-trofeo-nino-rainis/) alla quale hanno preso parte cinque equipaggi della Flotta J24 di Agropoli.

PREVIOS POST
Nastro Rosa, Urban Value e Team Venezia Salone Nautico indicano la via
NEXT POST
ecoOptimist: la versione riciclabile dinghy più diffuso al mondo