Trofeo Kinder Joy of Moving, prima giornata della quarta tappa

Trofeo Kinder Joy of Moving, prima giornata della quarta tappa

Trofeo Kinder Joy of Moving, prima giornata della quarta tappa

Sport

23/07/2022 - 22:35
advertising

Un vento fino a 10 nodi ha soffiato oggi sulle acque del mare di Marina di Ravenna dove 450 ragazzi si sono sfidati a bordo dei loro Optimist nella prima giornata della quarta tappa del Trofeo Kinder Joy of Moving.

Divisi in cinque batterie, tre per la Divisione A e due per la Divisione B, i giovani atleti hanno completato due prove.

Questa tappa del Trofeo Kinder Joy of Moving si svolge pochi giorni dopo il Mondiale di Bodrum e l'esperienza acquisita in quella manifestazione dagli atleti che rappresentavano l'Italia in Turchia ha dato subito i suoi frutti.

Infatti nella Divisione A è proprio Mattia di Martino (Società Velica di Barcola e Grignano), uno dei ragazzi che hanno partecipato al Mondiale, a guidare la classifica con un primo e un secondo posto. Dietro di lui Giovanni Bedoni (Fraglia Vela Riva) con due secondi posti, mentre un altro "veterano" di Bodrum, Giuseppe Montesano (Sirena CN Triestino) occupa la terza piazza (1-5) con lo stesso punteggio di Massimo Casella (Tognazzi Marine Village, 3-3), che precede il suo compagno di Circolo, Claudio Crocco (3-5), che chiude la Top 5 a pari merito con Francesco Tesser (Triestina della Vela, 4-4). Prima tra le ragazze Gaia Zinali (CV Antignano), che con un 6° e un 3° posto si piazza al settimo posto della classifica dopo questa prima giornata.

La classifica provvisoria dopo due prove nella Divisione B vede al primo posto Nicola Di Pilla (LNI Pescara), che ha staccato subito gli inseguitori grazie a un doppio primo posto. In seconda posizione troviamo Filippo Noto (Società Canottieri Marsala, 3-8) e in terza piazza la prima ragazza, Ginevra Rovaglia (Centro Nautico Bardolino, 9-3). Roberto Itocchi (LNI Mandello del Lario, 7-11) e Antonino Mortillaro (Vela Club Palermo, 2-19) chiudono le prime cinque posizioni.

"È stata una giornata impegnativa - spiega Sergio Dainese (LNI Pescara), allenatore del protagonista di oggi, Nicola di Pilla - perché non conoscevamo perfettamente il campo di regata. Dopo due partenze non ottimali Nicola è stato bravo a recuperare con le sue doti tra cui spicca una grande velocità. Nicola ha iniziato a navigare con il nostro circolo 5 anni fa, giovanissimo, e ora è al secondo anno da cadetto".

"Devo cercare di mantenere questo risultato nelle prossime giornate - il commento di Nicola di Pilla - oggi è andata bene e mi sono divertito davvero tanto, andare in barca è la mia passione".

In attesa di tornare in acqua domani, questa prima giornata si è conclusa con il tradizionale sorteggio dell'Optimist che Kinder metter in palio ad ogni tappa. La barca in questa occasione è stata vinta da Linda Veronese del CN Chioggia.

Anche a Marina di Ravenna, come accade in ogni tappa del Trofeo Kinder Joy of Moving, Kinder propone ai giovani atleti delle esperienze di sensibilizzazione sul tema della sostenibilità ambientale. Domani infatti i ragazzi incontreranno gli operatori del CESTHA, associazione che si occupa del recupero e della riabilitazione di tartarughe marine, e assisteranno alla liberazione della tartaruga JOY LUNA, così chiamata in onore dei partner della tappa: Kinder Joy of Moving e Luna Rossa

advertising
PREVIOS POST
Puerto Portals 52 Super Series Sailing Week, the American duet
NEXT POST
Un altro podio per Sonia, Gs40Race del Vivila Sailing Team