Gli olandesi dominano la prima giornata della 69F PRO CUP

Gli olandesi dominano la prima giornata della 69F Pro Cup

Sport

12/11/2021 - 21:49
slam
slam

Prende il via con una giornata di sole e vento inaspettato la 69F Pro Cup - SF Foil Cup 2021 di Palermo, ospitata dal Circolo Velico Sferracavallo. Dopo i difficili giorni di pioggia che hanno condizionato i warm up, oggi sono iniziate le regate di flotta, in cui sono state portate a termine sei prove molto combattute.

Le previsioni davano vento molto leggero, con il rischio di non poter svolgere le prove, ma dopo la mattinata di attesa la termica da est, caratteristica del Golfo di Sferracavallo si è iniziata a formare, consentendo al comitato di chiamare in acqua i team e iniziare le procedure di partenza poco dopo le 13. Regate molto intense, soprattutto nelle partenze e nei giri di boa, disputate su un percorso a L che prevede partenza in reaching, lato di poppa verso il gate, bolina e di nuovo in reaching fino alla linea di arrivo.

La classifica, condizionata dai punti di penalità che vengono assegnati dagli umpire in acqua, vede Team DutchSail in testa con 32 punti. Il team dei giovani olandesi è reduce da una lunga stagione sui 69F che li ha incoronati vincitori della Youth Foiling Gold Cup, il circuito 69F riservato agli Under25. Anche in queste regate hanno dimostrato di essere molto confidenti del mezzo, vincendo cinque delle sei prove. 

Phil Roberston, con Neil Hunter (Ineos Team UK) e Umberto Molineris (Luna Rossa Prada Pirelli) chiudono la giornata al secondo posto, seguiti dal team del padrone di casa, Checco Bruni, con Pierluigi De Felice e Lorenzo Bianchini, vincitori della terza prova del giorno.

Il team di Ruggero Tita, paga i sei punti di penalità assegnati dai giudici in acqua, che lo posizionano al quarto posto della classifica generale, che altrimenti l'avrebbe collocato in seconda posizione.

Mentre a pari punti chiudono la classifica il team di Tamara Echegoyen e quello di Dylan Fletcher.
Un'altra giornata di regate di flotta è in programma domani. La classifica finale stabilirà il tabellone dei match race di domenica.

Ruggero Tita
"Abbiamo preso molti punti di penalità nella prima regata e evitato di fare lo stesso errore nelle regate successive. Tranne in una prova dove abbiamo avuto un problema con un tronco che si è incastrato nel daggerboard e ci ha rallentato, in generale siamo soddisfatti e ci siamo divertiti. Il nostro obiettivo è navigare bene e veloci come gli olandesi che hanno moltissima esperienza sui 69F."

CLASSIFICA - DAY 1
32,0 Team DutchSail - Janssen de Jong
19,0 Team Robertson
17,5  Team Bruni                                    
16,0  Team Tita
12,0  Team Echegoyen
12,0  Team Fletcher

TOP SPEED OF THE DAY
23.04 kn – DutchSail - Janssen de Jong  

CAMPO DI REGATA
L course partenza reaching 

CONDIZIONI METEO 
NORD EST  8  - 10 kt 

TEAM FLETCHER
Dylan Fletcher, Stuart Bithell, Jacopo Plazzi Marzotto
TEAM ECHEGOYEN
Tamara Echegoyen, Margherita Zanuso, Paula Barceló
TEAM ROBERTSON
Phil Robertson, Neil Hunter, Umberto Molineris
TEAM BRUNI
Checco Bruni, Lorenzo Bianchini, Pierluigi de Felice
TEAM TITA
Ruggero Tita, Lorenzo Franceschini, Simone Salvà
TEAM DUTCHSAIL - Janssen de Jong
Cas Van Dongen, Scipio Houtman, Ismene Usman

PREVIOS POST
Team Urban Value leader del Marina Militare Nastro Rosa Veloce
NEXT POST
Olanda verso un lockdown parziale: METStrade a rischio?