Dopo i Giochi di Tokyo, il weather strategist Riccardo Ravagnan torna all'altura e sceglie Marinariello

Dopo i Giochi di Tokyo, il weather strategist Riccardo Ravagnan torna all'altura e sceglie Marinariello

Riccardo Ravagnan torna all'altura e sceglie Marinariello

Sport

Da Montura
30/05/2022 - 11:23
advertising

"Quella come weather strategist della Nazionale Olimpica Spagnola è stata senza dubbio una delle esperienze professionali più intense, ma ora che Tokyo è alle spalle, per il 2022 ho deciso di concentrarmi sulle regate offshore, dove si sta comprendendo l'importanza di affidarsi ad un supporto professionale per gestire la navigazione in sicurezza senza perdere il focus sulla performance. E' un ambiente competitivo, in costante espansione e, tra tutti, quello con Marinariello, i cui armatori sosterranno la mia stagione agonistica, sarà senza dubbio un impegno coinvolgente e professionalmente stimolante".

Così Riccardo Ravagnan, sport weather strategist tra i più attivi a livello internazionale - non a caso ha di recente completato la Tre Golfi Sailing Week - introduce la sua stagione 2022, che, dopo la partecipazione alla Roma per Tutti, alla RAN 630 di Livorno e a La 500, proseguirà a stretto giro con la 151 miglia. Senza dimenticare la collaborazione con un equipaggio portoghese in occasione di alcuni eventi dell'International 6 Metre Association: presso il Real Club Náutico de Sanxenxo "...dopo la Copa de Espana ci attende il World Championship, in programma presso il Real Club Náutico de Sanxenxo".

Come accennato, impegno di riferimento della stagiona sarà quello con Marinariello dell'armatrice Francesca De Bona. Co-armato dal fratello Andrea Cioni, Presidente del Main Sponsor EVCO, Marinariello navigherà e regaterà, spiega Riccardo Ravagnan "...per ricordare l'ex armatore Carlo De Bona, papà di Francesca e Andrea, la famiglia ha scelto di riportare la barca, che ha navigato con grandi campioni nel suo passato, allo stato dell'arte tramite un importante refitting estetico e strutturale. Il programma agonistico si articola su un mix tra regate inshore e offshore: tra i suoi principali obiettivi, come test delle performance, oltre che training per l'equipaggio, il Campionato Italiano ORC a Monfalcone".

Un progetto che a breve prenderà anche una svolta formativa tramite Marinariello Yachting: l'idea è dell'armatrice Francesca De Bona e punta a stimolare il pensiero strategico e trasversale nella migrazione delle competenze aziendali. Il tutto muovendo dall'esperienza della vita di bordo quando, vivendo a contatto con i migliori professionisti del mondo velico, osservando il loro modo di valutare e risolvere i problemi, di fare team, la crescita personale è stimolata in modo importante: "In altre parole - riassume Riccardo Ravagnan - L'obiettivo sarà svolgere esperienze che consentano ai partecipanti di tornare in azienda con una personale "cassetta degli attrezzi" fornita di utili strumenti concreti, utilizzabili all'occorrenza".

Tornando al Campionato Italiano ORC di Monfalcone, il Comitato Organizzatore ha scelto proprio Riccardo Ravagnan come 'meteo man' per coordinare i briefing meteo quotidiani e dare supporto al Comitato di Regata e ai partecipanti. Inoltre, in corso di stagione "...collaborerò anche con PhiNumber!, realtà di riferimento nel mondo dell'altura per quanto riguarda la gestione di progetti agonistici: fornirò ai loro armatori un supporto meteo marino strategico e di weather routing per regate inshore e offshore".

Un novero di impegni importante, che Riccardo Ravagnan affronterà contando su un team di supporto multidisciplinare, composto da meteorologi, tecnici meteorologi e da un team IT concentrato sulla parte tecnologica: "In termini di previsioni conto su una rete di collaboratori ramificata e reattiva, cosa che nel nostro lavoro è determinante, e sul supporto di due imprese come Meteomed, specializzata in servizi meteo per la nautica, e nPhysis, una startup innovativa specializzata in tecnologie e meteorologia di precisione. Resta sempre a mio carico, quando presente a bordo, l'osservazione on-site e la consulenza strategica a brevissimo termine".

Tra le partnership, proseguirà anche nel corso del 2022 quella con Montura, azienda leader nell'abbigliamento tecnico sportivo, che supporta Riccardo Ravagnan tanto nello svolgimento dell'attività velica, quanto in quella di consulente meteo per le imprese in alta quota: "Mare e montagna: sono due ambiti nei quali svolgo il mio lavoro seguendo gli stessi drive: sicurezza, comfort e performance basata sull'analisi e previsione delle variazioni ambientali. L'equipaggiamento tecnico è uno degli aspetti fondamentali per mitigare lo stress causato dalle condizioni meteorologiche e poter contare su Montura è un valore aggiunto non da poco".

advertising
PREVIOS POST
Nuvolari Lenard: il 30esimo anniversario del Salone Nautico di Venezia
NEXT POST
Swan Sardinia Challenge, seconda tappa del circuito ClubSwan Racing