Douglas Marine: +60% di forniture nel 2021; export, cresce il network commerciale

Accessorio

15/02/2022 - 13:40
saim
saim

Prosegue la ristrutturazione della Douglas Marine sotto la guida di Paolo Ramoino, con un +60% di prodotti forniti nel 2021 e la riprogettazione della rete distributiva estera.

Dopo l'accordo con STF Europe (produttore delle famose ancore Spade e dinamico distributore francese di accessori marini premium), anche CQuip e Baitra entrano a far parte della rete distributiva aziendale in espansione. CQuip è un consolidato fornitore britannico con forti relazioni con i maggiori cantieri navali e porti turistici nazionali, mentre Baitra è uno dei principali rivenditori di articoli nautici in Spagna.

La crescita internazionale è accompagnata dal consolidamento dei rapporti con gli storici distributori italiani del brand. La sede italiana, in provincia di Milano, è stata appena ampliata con nuovi macchinari e un incremento di manodopera qualificata per seguire la crescita produttiva, pur mantenendo i più alti standard qualitativi.

Douglas Marine, fondata nel 1976, è un’azienda produttrice di numerosi articoli nautici. Dagli ammortizzatori di ormeggio alle scalette telescopiche a scomparsa, dai profili bottaccio in acciaio inox agli attacchi ancora. L'azienda vanta più di 12 brevetti all’attivo e la maggior parte dei componenti dei suoi prodotti sono realizzati internamente, grazie anche a macchinari di propria ideazione.

"Abbiamo prodotti di qualità, un'alta “brand reputation”, una forza lavoro esperta, e ora stiamo combinando questi fattori con energie fresche unitamente ad una visione moderna del mercato", afferma Paolo Ramoino.

"Il mio obiettivo è quello di valorizzare questo patrimonio unitamente al valore del "Designed and Made in Italy”, con una rete di distributori impegnati in tutto il mondo che collaborino con noi a lungo termine".

PREVIOS POST
Suzuki: arrivano i nuovi DF115B e DF140B a comando meccanico
NEXT POST
Garmin Boat Switch, controllo di bordo non è mai stato così semplice