Il Marina di Brindisi

Nasce al Marina di Brindisi il format Dock and Sell di Blue Dream

Servizio

14/06/2022 - 10:23
advertising

Si chiama "Dock and Sell" e si tratta di un innovativo format per vendere e acquistare imbarcazioni usate. A presentarlo è la società ideatrice Blue Dream Brokerage, che vanta una ventennale esperienza nel campo del charter e della compravendita di imbarcazioni e catamarani nuovi ed usati, con la preziosa collaborazione del Gruppo Marinedi, leader nel mercato italiano ed europeo, per lo sviluppo e la gestione di Marina, oggi primo network di Marina nel Mediterraneo, con circa 6.000 posti barca in 14 basi operative.

Il format Dock and Sell, appena attivato, aiuterà armatori e aspiranti tali a vendere e acquistare la barca su misura per le proprie necessità, rendendo questa importante esperienza priva di inconvenienti o spiacevoli e costose sorprese.

Marina di Brindisi veduta
Marina di Brindisi veduta

E' la prima volta che in Italia viene creato un luogo fisico per facilitare l’incontro tra chi vuole vendere e chi vuole comprare - spiega Antonio Scotto Di Perta di Blue Dream - di fatto si tratta di un salone dell’usato permanente, dove potersi recare per visitare, provare contemporaneamente più barche e nello stesso tempo avere a disposizione una rete di esperti pronti a rispondere a qualsiasi dubbio o domanda. I vantaggi per chi Vende   sono la presenza in una “vetrina” di prestigio, come il Marina di Brindisi, che darà una visibilità amplificata riducendo i tempi di vendita della propria barca. Tecnici, esperti e consulenti sapranno aiutare a preparare al meglio la propria barca per la vendita, in modo da ottenere la quotazione più giusta e vantaggiosa. Dock and Sell sgraverà il venditore dai costi di ormeggio e da ogni tipo di problema legato alla vendita. I vantaggi per chi acquista vanno dal fatto di poter scegliere “Usato Sicuro” alla possibilità di visitare con una sola visita ed in un unico marina più barche diverse per tipologie, modelli e misure. Chi ha intenzione di acquistare avrà la serenità di visitare barche già controllate, provate e dotate di perizia, evitando così spiacevoli e spesso costose sorprese dopo l’acquisto. Inoltre avrà la possibilità di effettuare prima del ritiro, gli eventuali lavori di manutenzione ordinaria e straordinaria, o tutte le migliorie desiderate, presso i cantieri Danese all’interno del Marina di Brindisi, cantieri di storica esperienza ed in grado di affrontare ogni genere di lavorazione.

Dock and sell, permetterà dunque a chi compra di risparmiare gli indeterminabili costi necessari (viaggi, alberghi, perizie etc) per le innumerevoli visite in giro per l’Italia e all’estero, alla ricerca della barca giusta. La semplificazione della prassi burocratica legata alla compravendita, il risparmio di gran parte dei costi legati ad essa, l’opportunità di avere interlocutori neutrali, reperibilità e serietà dei propri consulenti.​

Sottolinea Renato Marconi, amministratore unico di Marinedi: Il format proposto da Blue Dream ci è apparso da subito inedito ed efficace e ci siamo resi disponibili ad ospitarlo all'interno del nostro Marina di Brindisi, convinti di offrire in questo modo un servizio ulteriore e di qualità ai nostri clienti e a quelli futuri. Il Marina di Brindisi sarà per così dire il porto pilota ma si sta già valutando l’apertura di altre basi nell'ambito della nostra rete in Italia, la prima delle quali sarà il Marina di Porto San Giorgio nelle Marche. Il nostro Gruppo è sempre aperto a valutare le collaborazioni di qualità con realtà che condividano la nostra filosofia a servizio di chi ama il mare e rispettosa dell'ambiente.      

Marina di Brindisi
Marina di Brindisi
advertising
PREVIOS POST
Rolex Giraglia 2022, secondo giorno di regate costiere
NEXT POST
Invictus GT320 Versilys, quando il marmo incontra il mare