e-sailing: Mille per una vela, le finali

e-sailing: Mille per una vela, le finali

Mille per una vela - La grande regata virtuale, le finali

Sport

25/04/2020 - 13:43

Dopo il clamoroso successo di partecipazione (oltre 1700 iscritti), torna Mille per una vela, la grande regata virtuale promossa e organizzata dalla Federazione Italiana Vela nei giorni del lockdown. Questo weekend del 25 aprile infatti la regata si concluderà con la disputa delle fasi finali.

Nei giorni scorsi si sono svolte ben 500 regate, tra 90 Batterie e Ripescaggi in tutte le 15 Zone FIV, con il passaggio del turno di 100 concorrenti. Questi si sfideranno nelle 10 Semifinali in programma sabato 25 aprile: dopo 5 pove con uno scarto, i primi classificati passeranno alla Finale, dove troveranno in gara altri 9 campioni della vela reale: quattro sono azzurri della squadra nazionale della vela olimpica, e cinque sono big di Luna Rossa Prada Pirelli, la sfida italiana alla prossima America's Cup. 

e-sailing: Mille per una vela, le finali
e-sailing: Mille per una vela, le finali

I primi 10 classificati al termine della Finale (solito format di 5 prove e uno scarto), accederanno alla Medal Race decisiva, con formato olimpico: prova singola a punteggio doppio. Sarà un finale scoppiettante e visibile nelle dirette commentate sui canali social della Federvela: Facebook, Youtube e Twitter.

Chi sono i campioni in gara dalle finali

Mentre i 100 semifinalisti sono visibili dai link con le griglie di partenza delle regate di sabato 25, è stata finalmente sciolta l'attesa per conoscere i nomi dei campioni che li raggiungeranno in Finale.

I quattro azzurri della vela olimpica sono: Ruggero Tita (SV Guardia di Finanza) timoniere campione del mondo 2018 del catamarano misto foiling Nacra 17, Gianmarco Togni (GS Marina Militare) prodiere classe acrobatica 49er, Alessandra Dubbini (SV Guardia di Finanza) prodiera campionessa del mondo juniores classe 470W, e Margherita Porro (CV Arco) timoniera classe acrobatica 49er FX.

e-sailing: Mille per una vela, le finali
e-sailing: Mille per una vela, le finali

Questi invece i cinque di Luna Rossa Prada Pirelli team: Max Sirena, lo  skipper della sfida, Francesco Bruni, timoniere dell'AC75, Matteo Celon, Davide Cannata e Umberto Molineris, tre giovani atleti scelti dal programma New Generation del team.

Il mistero dei nickname

Come noto, sulla piattaforma Virtual Regatta che ospita questo campionato e-sailing, si partecipa con dei nickname, che di fatto equivalgono al nome di una barca. L'abbinamento tra campioni e nickname scelti resterà segreto fino al termine della Finale, quando verranno rivelati e ci saranno delle interviste prima della Medal Race.
Quello che si sa è che i 9 campioni gareggeranno con questi nickname, tutti presi in prestito dai personaggi della storia della navigazione: James Cook, Cristoforo Colombo, Giovanni Caboto, Antonio Pigafetta, Giovanni Da Verrazzano, Amerigo Vespucci, Bartolomeo Diaz, Orazio Nelson e Niccolò Da Conti.

e-sailing: Mille per una vela, le finali
e-sailing: Mille per una vela, le finali

Il Programma

Sabato 25 aprile, dalle ore 10.00 alle ore 17.00 circa: 10 Semifinali
Domenica 26 aprile, dalle ore 9.30 alle 11.00 circa: 5 prove di Finale
Domenica 26 aprile, dalle ore 11.45 circa: Medal Race

 

Seguire le finali con le dirette

Facebook FIV: https://www.facebook.com/federvela/
Youtube FIV: https://www.youtube.com/user/FederazioneVela/videos
Twitter FIV: https://twitter.com/federvela

e-sailing: Mille per una vela, le finali
e-sailing: Mille per una vela, le finali

I Trofei 

Ai primi tre classificati, il podio della prima MILLE PER UNA VELA, sarà consegnato un trofeo realizzato da Giacomo Forti, artigiano gardesano noto per le realizzazioni nel mondo delle regate, per tanti circoli velici italiani, in Germania e a Montecarlo. "Il trofeo è un disco di plexiglass fissato su un supporto di metallo argentato - racconta Forti - sul quale saranno scritti i nomi dei primi tre classificati."

e-sailing: Mille per una vela, le finali
e-sailing: Mille per una vela, le finali

PREVIOS POST
NEXT POST
2022 già in regata sul Garda, la vela d'inverno continua a navigare