Azimut presenta alla 44° edizione di Cannes Yachting Festival 16 modelli

Azimut presenta alla 44° edizione di Cannes Yachting Festival 16 modelli

Azimut Yachts presente con 16 modelli al 44mo Cannes Yachting Festival

Superyacht

07/09/2022 - 08:39
advertising

Azimut apre la stagione nautica e presenta alla 44° edizione di Cannes Yachting Festival 16 modelli, di cui le tre attese première: i due superyacht di nuova generazione Grande 26M e Grande 36M e il crossover coupè Magellano 30M.

 Impegnati da oltre dieci anni nell'abbassamento delle emissioni attraverso la combinazione di tre fattori chiave - abbattimento del peso attraverso l'utilizzo del carbonio, la ricerca di carene sempre più efficienti e propulsioni alternative -, Azimut ha precorso l'approccio alle tematiche sostenibili con la creazione della famiglia di Low Emission Yacht, in cui oggi rientra già il 50% dei modelli della gamma.

Per Azimut "meno 20%" di emissioni rispetto alla media di mercato è il benchmark di riferimento per includere nuovi modelli in questa famiglia.

 Grande 26M. Azimut è stato il primo brand a credere nella propulsione Pod, la tecnologia oggi vincente sul mercato. Grazie all'esperienza acquisita, per Grande 26M il Cantiere ha sviluppato insieme a ZF il nuovo sistema di propulsione Pod 4600, installato per la prima volta al mondo sul nuovo modello della linea Grande. Il sistema, combinato con una sovrastruttura più leggera del 30% grazie all'uso esteso della fibra di carbonio, garantisce una riduzione dei consumi del 20% rispetto a una barca di pari dimensioni, alle velocità più frequenti di utilizzo.

Grande 26M nasce da un progetto ambizioso: configurarsi come il nuovo benchmark di categoria e offrire nelle sue dimensioni le stesse feature di un megayacht. Una sfida vinta grazie alle 5 cabine, di cui quella armatoriale full beam sul main deck, e ai flussi separati per ospiti ed equipaggio, la cui area è posizionata a prua come nei superyacht per garantire la privacy più totale.

Sorprende inoltre per la straordinaria Deck2Deck™ Terrace, pensata sulla rivoluzionaria novità introdotta sul mercato dall'ammiraglia di gamma Grande Trideck: la terrazza affacciata a pelo d'acqua. La Deck2Deck™ Terrace è ottenuta grazie all'estensione dello specchio di poppa, che può essere sollevato per trasformare il pozzetto in una grande terrazza sospesa tra mare e cielo, che assume la doppia funzione di area lounge o sala da pranzo con tavolo walkaround.

Le linee esterne sono firmate dall'inconfondibile tratto di Alberto Mancini, mentre gli interni sono disegnati da Achille Salvagni.

 Grande 36M meraviglia per il concept Infinity Skydeck, il primo upperdeck che corre da poppa fino all'estrema prua su un unico livello, una rivoluzione del layout tradizionale e la conquista di un ambiente prima inesistente su una barca di queste dimensioni. Lo spazio si amplifica all'infinito con le vetrate della skylounge – totalmente a scomparsa – che trasformano il ponte superiore in una glass house apribile su tre lati.

Grande 36M si inserisce nel range dei Low Emission Yacht grazie alla sinergia tra la carena di seconda generazione D2P® Displacement-to-Planing ad alta efficienza, progettata da P.L. AUSONIO Naval Architecture con l'ufficio ricerca e sviluppo del Cantiere, e l'utilizzo estensivo della fibra di carbonio per alleggerire il peso della sovrastruttura. Innovazioni progettuali introdotte da Azimut che permettono di ridurre i consumi e le emissioni di CO2 fino al 30%, rispetto a imbarcazioni di pari peso e dimensioni con carena a spigolo tradizionale.
Anche in questo caso le linee esterne sono concepite da Alberto Mancini, mentre il design degli interni è realizzato da Achille Salvagni.

 Magellano 30M. Ispirato alla filosofia dei trawler, imbarcazioni pensate per le lunghe navigazioni, Azimut interpreta questo modello con un twist contemporaneo e concepisce già nel 2007 il primo Crossover della storia della nautica, che ha rivoluzionato l'esperienza di navigazione introducendo una categoria di prodotto prima inesistente.

La linea Magellano risponde alle esigenze di un armatore contemporaneo e con il piacere del viaggio: la dualità della velocità, la carena ad alta efficienza di ultima generazione e un design di rara ricercatezza.

Da qui la scelta dell'architetto inglese Ken Freivokh, il designer che meglio si muove, elegantemente, tra vela e motore, il cui stile ha scolpito gli esterni di questo crossover coupè, dalla sovrastruttura filante.

Mente creativa dell'interior, al suo secondo appuntamento con il cantiere italiano, è Vincenzo De Cotiis, rinomato architetto e designer.

La timoneria unica e la sua collocazione sull'upperdeck lascia sul ponte principale spazio per il grande salone inondato di luce naturale e per la suite armatoriale full beam con vetrate a tutta altezza.

Magellano 30M si muove in diverse condizioni di mare grazie alla Carena Dual Mode a doppio spigolo che, rispetto a carene tradizionali hard chine, permette morbidezza d'impatto sull'onda, garantendo efficienza e stabilità anche in condizioni di mare formato, e una riduzione delle emissioni del 20%. A garantire ulteriormente il contatto con il mare e il rispetto della natura circostante, la Zero Emission Hotel Mode, una modalità stand by in grado di alimentare autonomamente i sistemi di bordo a generatori spenti fino a quattro ore di giorno e otto ore di notte, e che permette di sostare silenziosamente in rada.

 In occasione della conferenza stampa, Azimut anticipa il Nuovo S7, che sarà presentato a Düsseldorf Boat Show 2023.

La Linea S, la famiglia di prodotto più sportiva e performante, è anche quella dove la ricerca di Azimut raggiunge il livello più alto. La carena ad alta efficienza, la sovrastruttura in carbonio, la propulsione POD trimotorica permettono al nuovo S7 di raggiungere consumi ridotti fino al 30% alle medie e alte velocità.

Gli esterni sono firmati da Alberto Mancini e gli interni dalla divisione Yachtique, atelier del Gruppo Azimut|Benetti specializzato in interior.

 A disposizione dei visitatori è presente la più ampia selezione di superyacht quali Grande Trideck, Grande 27M, Grande 32M, Magellano 66, Fly 78, Fly 72, Fly 60, Fly 50, Fly 53, S10, S8, S6, Atlantis 51.

advertising
PREVIOS POST
Acqua dell’Elba – Azimut: profumo di Cannes
NEXT POST
Si terrà a Doha la cerimonia di battesimo di MSC World Europa